Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Polonia, come si ferma Mbappé? La soluzione di Milik è esilarante

Mbappé

Kylian Mbappé sarà il pericolo maggiore per la Polonia nell’ottavo di finale dei Mondiali: la curiosa soluzione di Milik per fermarlo.

In Qatar è tempo di ottavi di finale dopo la fine della fase a gironi dei Mondiali. Il gruppo delle partecipanti si è ridotto e sono rimaste sedici nazionali a contendersi la coppa, tra cui la Francia vincitrice della scorsa edizione. I campioni in carica, arrivati al primo posto del Gruppo D, incroceranno la Polonia nella prima gara a eliminazione diretta del torneo.

Mbappé
Kylian Mbappé, attaccante della Francia (ANSA)

Una sfida quasi proibitiva per la Polonia, qualificata come seconda nel Gruppo C soltanto grazie alla differenza reti favorevole rispetto al Messico. Un obiettivo raggiunto un po’ di fortuna e soprattutto grazie a un fenomenale Szczesny, autore di due rigori parati contro Arabia Saudita e Argentina dove ha ipnotizzato Lionel Messi nonostante la sconfitta.

Ora il portiere della Juve dovrà provare a fermare Kylian Mbappé, un’altra stella di questo Mondiale che attualmente lo vede in cima alla classifica dei marcatori con tre gol. Dopo il turno di riposo nell’ultimo match con la Tunisia, dove è entrato soltanto dalla panchina, il fenomeno del PSG è pronto a riprendersi il posto da titolare e cercare di trascinare ancora la squadra di Deschamps.

Polonia, pericolo Mbappé: la battuta di Milik in conferenza

Polonia Francia Mbappé
Milik, attaccante della Polonia (ANSA)

E’ tempo di vigilia per la Polonia che è chiamata all’impresa contro la Francia se vuole continuare il suo Mondiale. Sulla carta Lewandowski e compagni partono ovviamente sfavoriti e dovranno cercare di ribaltare le previsioni di una partita molto complicata. Il primo pensiero sarà rivolto a limitare il più possibile Kylian Mbappé, l’avversario più temibile e il giocatore più in forte in campo.

Non sarà sicuramente un compito facile per la difesa polacca che rischia di soffrire le sue incredibili accelerazioni sulla fascia. Una situazione difficile e per certe versi impossibile da gestire se non con mezzi impropri come scherzosamente proposto da Milik in conferenza stampa. Alla domanda su come la squadra proverà a contenere il gioiello francese, l’attaccante della Juve ha ironicamente avanzato una soluzione molto curiosa: “Dovremo essere veloci, ma è molto difficile difendersi individualmente contro uno come lui. Compreremo dei motorini per raggiungerlo”.

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Gestione cookie