Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Roma, Lukaku il ‘primo’ bomber di De Rossi: tutti gli altri da Spalletti in poi

Lukaku a segno contro il Verona

Roma, Lukaku il ‘primo’ bomber di De Rossi: tutti gli altri da Spalletti in poi. Il centravanti belga ha sbloccato il match contro il Verona

Il primo gol della Roma targata Daniele De Rossi porta la firma di Romelu Lukaku. Il centravanti belga al 19′ ha battuto Montipò su assist di Stephan El Shaarawy. L’ex bomber di Chelsea ed Inter ha fatto esplodere l’Olimpico e lo stesso ex Capitan Futuro. In qualche modo si tratta di una rete storica, come lo sono state in passato altre che hanno bagnato l’esordio dei vari allenatori che si sono succeduti sulla panchina giallorossa. Facendo un salto a ritroso nel tempo, in particolare negli ultimi vent’anni, andiamo a scoprire quali giocatori hanno firmato il primo gol di ogni nuovo tecnico romanista.

Si può partire dall’inizio della stagione 2005-2006, la prima delle quattro consecutive di Luciano Spalletti. Al Granillo di Reggio Calabria la Roma si impose 3-0 sulla Reggina e a sbloccare il risultato fu il brasiliano Mancini. Facciamo un salto di oltre quattro anni, alla terza giornata del campionato 2009-2010: Claudio Ranieri prese il posto del tecnico di Certaldo dimessosi dopo due sconfitte in altrettante partite. L’allenatore romano esordì con un successo a Siena e il primo gol della sua gestione fu realizzato da Philippe Mexes.

Roma, tutti i primi marcatori da Spalletti in poi: da Mancini a Lukaku, diciannove anni di gol

Nel campionato 2011-2012, il primo sotto l’egida della proprietà americana targata James Pallotta e con Luis Enrique in panchina, nella gara d’esordio contro il Cagliari all’Olimpico il gol della bandiera giallorossa fu realizzato proprio da Daniele De Rossi. Esattamente un anno dopo, 2012-2013, con Zeman allenatore fu Daniel Osvaldo a firmare la prima rete della seconda sfortunata gestione del tecnico boemo.

De Rossi esordio vincente
Il nuovo allenatore della Roma Daniele De Rossi – TvPlay.it

Nello stesso campionato dopo l’esonero di Zeman toccò ad Aurelio Andreazzoli traghettare la Roma fino al termine della stagione. L’ex vice di Spalletti esordì a Marassi contro la Sampdoria: la Roma perse 3-1 e ad andare in rete fu l’argentino Lamela. Campionato successivo, 2013-2014, Rudi Garcia in panchina ed è De Rossi a bagnare l’esordio del tecnico di Nemours in quel di Livorno.

A gennaio 2016 l’ex tecnico di Marsiglia e Napoli venne esonerato e al suo posto arrivò Luciano Spalletti: il suo esordio non fu un granché, 1-1 contro il Verona all’Olimpico con il gol realizzato da Radja Nainggolan. Nel 2017-2018 in panchina c’era Eusebio Di Francesco che esordì con una vittoria a Bergamo contro l’Atalanta: 1-0 e rete di Kolarov.

L’allenatore abruzzese viene esonerato nel girone di ritorno del campionato successivo e per traghettare la Roma fino al termine del campionato fu chiamato Claudio Ranieri. Vittoria all’esordio per il tecnico romano contro l’Empoli e primo gol di El Shaarawy. Spazio poi al biennio di Paulo Fonseca e prima gara conclusa con un pirotecnico 3-3 contro il Genoa: il turco Under è stato il primo marcatore con l’ex Shakhtar in panchina. Infine l’era di José Mourinho che iniziò con il 3-1 contro la Fiorentina: a sbloccare il risultato fu uno dei pupilli dello Special One, Henryk Mkhitaryan.

 

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Gestione cookie