Cessione Napoli: “Offerta di quasi un miliardo, ma De Laurentiis ha rifiutato per un motivo”

Nei mesi scorsi il presidente dei partenopei avrebbe rifiutato un’onerosa offerta per cedere il club: la motivazione.

E’ un momento cruciale per il Napoli. In pochi mesi l’ambiente partenopeo è passato da uno dei periodi più gioiosi e indimenticabili della sua storia, con la vittoria dello scudetto dopo oltre 30 anni dall’ultima volta, a una stagione che rischia di chiudersi addirittura senza coppe europee. Certo, il campionato è ancora lunghissimo e i punti di distacco dal quarto posto sono solamente 4, ma quello che preoccupa i tifosi è vedere una squadra spenta e con poche idee di gioco. Nell’ultimo mese e mezzo, infatti, sono state soltanto due le vittorie portate a casa, tra l’altro contro Cagliari e Salernitana, due compagini tra i fanalini di coda del nostro campionato.

Aurelio De Laurentiis ha voluto sfruttare il mercato di gennaio per rinforzare una rosa che finora aveva mostrato delle difficoltà, anche da un punto di vista delle rotazioni. A livello numerico, infatti, i partenopei sono la squadra che ha operato il maggior numero di acquisti, anche se molti addetti ai lavori si sono dichiarati delusi da una campagna di calciomercato che ha palesato tanta confusione e che non ha portato rinforzi in difesa, reparto in cui il Napoli ha dimostrato di non essere ancora riuscito a sostituire Kim, autentico protagonista della passata stagione.

Il Napoli e l’offerta rifiutata da De Laurentiis, ecco la motivazione

Tra i tifosi del Napoli sono sempre di più quelli che puntano il dito nei confronti del presidente Aurelio De Laurentiis, incolpandolo di aver rovinato una squadra che, l’anno scorso, sembrava veramente un giochino perfetto. Anche grazie al lavoro di Luciano Spalletti, infatti, i partenopei avevano meritatamente dominato il campionato, riportando lo scudetto nel capoluogo campano dopo oltre 30 anni dall’ultima volta. Durante la trasmissioni odierna di TvPlay, inoltre, è emerso uno scoop piuttosto clamoroso che dimostra come il numero 1 azzurro voglia continuare a portare avanti i progetti sportivi del suo Napoli.

De Laurentiis
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis – TvPlay.it

A riferire la notizia ci ha pensato il giornalista Mirko Calemme che ha rivelato: “De Laurentiis ha avuto un’offerta molto importante per cedere il Napoli a giugno. Offerta vicino al miliardo, ma non ha voluto cedere perché voleva divertirsi e voleva essere ancora presidente del Napoli. Non è la prima offerta che ha ricevuto“. Insomma, una cifra decisamente alta e corposa, respinta però al mittente da Aurelio De Laurentiis. Troppo importanti gli impegni presi dal presidente che dopo aver toccato il cielo con un dito ed essere successivamente sprofondato, vuole rilanciare il suo club per garantirgli un futuro luminoso e ricco di successi.

Impostazioni privacy