Pastorello a Calciomercato.it: “Su Acerbi scetticismi assurdi. Rinnovo Meret, vi spiego”

Il procuratore Federico Pastorello è intervenuto a Calciomercato.it in onda su TvPlay a margine del Social Football Summit di Roma.

Il procuratore Federico Pastorello, impegnato a margine dell’evento Social Football Summit a Roma, è intervenuto a Calciomercato.it in onda su Tv Play:

Pastorello
Pastorello a Tv Play

“Sono contento per Acerbi perché comunque è un ragazzo d’oro, speciale, che ha passato anche in vita delle grandi difficoltà che ha saputo comunque superare perché ha un grande carattere. Non avevo dubbi sul fatto che venissero superati gli scetticismi su delle cose assurde come quel ghigno dopo il Milan, penso sia diabolico soltanto a pensarlo. Non avevo alcuna riserva, neanche mister Inzaghi che l’ha voluto fino in fondo. Sono contento perché credo in assoluto che tutte le parti coinvolte abbiano avuto un tornaconto in questa situazione: il ragazzo era fuori dai piani della Lazio; la Lazio stessa; l’Inter che ha risolto una problematica in difesa”.

Pastorello sul rinnovo di Meret

L’agente ha poi discusso riguardo il rinnovo di Meret con il Napoli: “E’ stata un’estate molto assurda, alla fine il Napoli si è trovato probabilmente nella situazione un po’ obbligata di tenere Alex, il quale poi ha dimostrato più volte di essere un grande professionista. Per me non è una sorpresa, l’ho sempre reputato uno dei migliori portieri al mondo. Sono convinto che arriverà a giocare in uno dei tre-quattro top club a livello internazionale, naturalmente è già in un grande club e siamo contenti che finalmente abbia trovato un po’ di continuità che probabilmente era l’unica cosa di cui aveva bisogno. Ancora una volta gli devo fare i complimenti, trovare la concentrazione e le energie in un momento dove non sapeva se andavia via o rimaneva non era facile. Rinnovo? I dialoghi col club sono costanti, sono ottimisti sul fatto che a breve troveremo una quadra”.