Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Lanzo a TVPLAY: “Malo Gusto difficile per la Juventus, più facile Karsdorp. Su Thuram…”

Stefano Lanzo

Il giornalista di Tuttosport Stefano Lanzo a Calciomercato.it, in onda su TvPlay, ha parlato di calciomercato e delle situazioni calde in casa Juventus.

Stefano Lanzo
Stefano Lanzo a TvPlay

MALO GUSTO PER LA JUVENTUS – “Il lavoro che è stato fatto dalla Juventus anche con la Next Gen è importante, anche da lì arrivano ragazzi interessanti come Miretti, Fagioli, sono giocatori che riescono a fare tutto quel percorso graduale che poi li porta ai massimi livelli. Per quanto riguarda Malo Gusto nello specifico la Juventus lo sta facendo seguire, titolare nel Lione, doppio passaporto francese e portoghese. Naturalmente è un ragazzo che deve ancora maturare molto, soprattutto nella fase difensiva, può essere una possibilità a gennaio come per l’estate, sarebbe un colpo in prospettiva perché dovrebbe trovare un contesto capace di aspettarlo. Come tutti i giovani di prospettiva ha già l’interesse di tanti top club europei, come quelli inglesi o il Real Madrid che con, per esempio, Camavinga ha anticipato molto i tempi. Karsdorp rappresenterebbe un colpo sicuramente più alla portata attualmente per la Juventus”.

MARCUS THURAM – “Piace un po’ a tutti questo ragazzo, lui già l’anno scorso era un giocatore interessante. Attenzionato da club importanti d’Europa, è partito forte segnando già dieci gol in Bundesliga. Deschamps se lo è portato come ventiseiesimo della Francia. Ha anche una situazione contrattuale interessante con il Borussia Monchengladbach. Piace tantissimo al Marsiglia e altre squadre, spesso l’Inter è stata accostata ma non credo parteciperebbe ad aste, anche perché l’obiettivo dell’agente è portarlo a scadenza per poi avere il contratto migliore. La Juventus spesso è attenta a chi è in scadenza, ma Kean sta dimostrando di poter stare nella squadra soprattutto perché sta dimostrando di saper dialogare con Milik”.

SITUAZIONE RINNOVO RABIOT E MILINKOVIC-SAVIC – “L’obiettivo della Juventus è convincere Rabiot e la mamma agente a rinnovare. Non è semplice, ci sarà il Mondiale come vetrina e se farà anche solo la metà di quanto sta facendo in campionato sarà difficile arrivare al rinnovo, perché battendo cassa e con la volontà del club di contenere il monte ingaggi non sarebbe semplice trovare l’accordo. Non c’è però una chiusura a prescindere da parte del ragazzo anche se sarà difficile. Per Milinkovic-Savic c’è la richiesta da 100 milioni da parte del presidente, quindi, è complicato anche se il valore del ragazzo lo conosciamo, rischia di diventare una telenovela”.

Gestione cookie