Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

La FIFA zittisce la Germania, Infantino sotto accusa: Flick e il governo non ci stanno

La FIFA zittisce la Germania, Infantino sotto accusa: Flick e il governo non ci stanno

Flick e il ministro dell’Interno hanno lanciato un chiaro messaggio dopo la foto della Germania, e la Federcalcio si è rivolta al Tas.

Nonostante la dolorosa sconfitta contro il Giappone, la Germania ha lasciato un messaggio importantissimo, ieri, al mondo del calcio e non solo. Un’immagine quella regalata dai tedeschi, che ha fatto il giro del mondo: una squadra, 11 giocatori e uomini, e 11 bocche “tappate”. Una scelta che ha fatto riflettere il mondo intero, soprattutto dopo quanto fatto sapere dalla FIFA nelle ultime ore.

La FIFA zittisce la Germania, Infantino sotto accusa: Flick e il governo non ci stanno
La FIFA zittisce la Germania, Infantino sotto accusa: Flick e il governo non ci stanno (Ansa)

“Vietata” la “fascia arcobaleno” come messaggio in favore dell’amore, in tutte le sue forme. Pena il cartellino giallo, che ieri ha rischiato di beccarsi Manuel Neuer, la cui fascia da capitano è stata controllata dall’arbitro. La regia internazionale non ha mostrato le immagini della foto di squadra, eppure la Germania è rimasta compatta, ed anche il ct Hansi Flick ed il ministro dell’Interno hanno scatenato le più incredibili reazioni con una mossa molto chiara.

La Germania è compatta contro la FIFA: il messaggio di Flick e del governo

La Germania è compatta contro la FIFA: il messaggio di Flick e del governo
La Germania è compatta contro la FIFA: il messaggio di Flick e del governo (Ansa)

Immortalata da alcune foto, Nancy Faeser, ministro tedesco, ha stupito tutti per la sua vicinanza, allo stadio, con il presidente della FIFA Gianni Infantino. Ma questa è stata l’occasione migliore per rendere unico quel momento. Come in un segno di sfida, “d’orchestra” con la squadra, Faeser ha indossato la stessa fascia di Neuer.

La stessa linea, ovviamente, l’ha seguita Flick, che ha avuto la forza di mettere da parte la sconfitta dei suoi, in conferenza stampa: “Volevamo trasmettere il messaggio che la Fifa sta invece mettendo a tacere ha detto confermando davanti ai microfoni di tutto il mondo quanto si poteva intuire vedendo la foto dei suoi.

Un atto di coraggio, certamente, che anche la Federcalcio tedesca sostiene, essendo pronta a dare battaglia alla FIFA. Alla Bild infatti, il responsabile dei media Steffen Simon ha preannunciato che è stato contattato il Tas per far sì che il portiere teutonico possa indossare la medesima fascia anche nella prossima partita, quella da dentro o fuori contro la Spagna.

Gestione cookie