Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Tragedia Beckham, ex United ricattato: “Ho il tuo…”

Tragedia Beckham

Tragedia Beckham che ritorna a far parlare di sé. Questa volta però, non riguarda l’acquisizione del Manchester United ma un fatto privato.

Essere stato un grande calciatore e un uomo immagine per tanti anni, ha sicuramente dei grandi benefici. Aumenta il proprio fatturato, vieni stimato e preso ad esempio da tutti e tutti provano ad imitarti. C’è però in tutto questo un rovescio della medaglia: la mancanza della privacy. Un punto dolente, perché non ti consente di essere realmente te stesso in qualsiasi momento. Tutto deve sembrare sempre eccezionale e perfetto.

Tragedia Beckham
Beckham (Ansa)

Un qualcosa che David Beckam conosce alla perfezione. Dal suo matrimonio al passaggio al Real Madrid, così alle tante partnership ufficializzate, l’inglese è sempre stato al centro dell’attenzione dei media e degli appassionati di calcio. Una cassa di risonanza che, per motivi chiari a tutti, lo vorrebbero in sella al Manchester United, nella speranza che con lui alla guida, il glorioso club inglese ritorni ad essere vincente sia in Inghilterra che in Europa.

Tragedia Beckham: cosa è accaduto

Tragedia Beckham
Beckham (Ansa)

Quando si è però una star, il rischio di dover affrontare tante questioni e situazioni negative non è da escludere. Difatti, l’ex centrocampista di Manchester United, Real Madrid e Milan, ha avuto anche la sfortuna di vivere dei momenti negativi, derivanti anche solo da un semplice scherzo di qualcuno vicino a lui.

Uno dei momenti negativi, l’inglese l’ha vissuto a causa di una delle stelle basket made in USA, Shaquille O’Neal. Ebbene sì, come riportato da ‘Il posticipo.it’, l’ex giocatore di basket trovò un giorno il portafoglio di David Beckham per strada. Invece di restituirglielo subito, decise di fargli uno scherzo dicendo che avrebbe voluto un riscatto per ridarglielo indietro. Attimi di terrore per l’ex calciatore inglese, che era ignaro di chi avesse chiesto il riscatto. Per fortuna che, dopo un momento di paura, l’ex numero 7 dell’Inghilterra ha capito chi era al telefono e terminò lo scherzo tra le risate generali.

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Gestione cookie