Juventus, il cda “frena” Allegri: ora il mercato preoccupa i bianconeri

Juventus, il cda “frena” Allegri: ora il mercato preoccupa i bianconeri

La Juventus deve fare i conti con diverse novità che riguardano la società ad ampio raggio: come mai il mercato rischia di risentirne? Ecco la situazione attuale.

Il club allenato da Massimiliano Allegri vive in una sorta di limbo fra quello che sta accadendo e quel che sarà. La Juventus è attualmente terza in classifica e la Serie A è praticamente pronta a ripartire. Lo stop per i Mondiali di Qatar volge al termine, ora c’è da riprendere la marcia.

Allegri Juventus
Allegri e il dettaglio in casa Juventus, cosa frena il mercato (ANSA)

Ovviamente per i bianconeri non si tratta di un periodo semplice fra cambi societari, inchiesta Prisma e altre vicende che riguardano da vicino diversi ex o attuali protagonisti della società. In casi come questi urge fare le cose per bene, ma al momento resta l’incognita mercato a farla da padrona.

Juventus, perché il mercato è fermo (o quasi): tutti i dettagli

Il club ha nominato il nuovo Cda che, però, sarà praticamente operativo soltanto a partire dal prossimo 18 gennaio. Proprio in quella data, infatti, tutto diventerà operativo e si potrà procedere con cessioni ed eventuali arrivi in organico. Resta da decidere il futuro di diversi calciatori, senza dimenticare i rientri a pieno regime di Chiesa e Di Maria, quest’ultimo reduce dal campionato del mondo vinto con l’Argentina.

Allegri Juventus
Il mercato della Juventus resta bloccato, cosa dovrà fare Allegri (ANSA)

Le precarie condizioni di Pogba spingono invece i bianconeri a trattenere Rabiot, centrocampista che il prossimo mese di giugno si svincolerà dal club piemontese. Resta l’incognita McKennie che, però, potrebbe partire con un offerta di 25 milioni di euro. Allegri dovrà infatti fare di necessità virtù durante le prime settimane di gennaio, per il futuro si vedrà.

Il Consiglio di amministrazione prende intanto forma, pur essendo operativo da gennaio 2023, composto da 5 componenti e non più dieci come in precedenza. Gianluca Ferrero, Maurizio Scanavino, Diego Pistone, Fioranna Vittoria Negri e Laura Cappiello: si tratta prettamente di tecnici che dovranno aiutare il club a passare un periodo difficile tra conti da far quadrare e voglia di tornare a vincere.

https://youtu.be/OHYVuHfp8Uc

Gestione cookie