Dahoud, qualità e dinamismo: chi è il talento che piace anche alla Serie A

Ai tempi del suo arrivo a Dortmund nel 2017 era considerato un prodigio, Dahoud andrà in scadenza giugno: tutto sul talento che piace alle big.

L’estate si avvicina a grandi passi e con essa anche il calciomercato. Sono diversi i calciatori che andranno in scadenza a giugno e che cominciano ad essere particolarmente appetiti da varie squadre.

Mahmoud Dahoud
Mahmoud Dahoud, il centrocampista del Borussia Dortmund si svincolerà a giugno – TvPlay.it

Tra questi c’è sicuramente anche Mahmoud Dahoud: il fantasista classe ’96 sarà una delle grandi occasioni a costo zero in vista dell’estate, visto che il Borussia Dortmund ha già deciso e annunciato che non gli rinnoverà il contratto in scadenza nel giugno prossimo.

Su di lui ci sono già gli occhi di diverse squadre importanti, sia in Europa ma anche in Italia. Il centrocampista 27enne è oramai sempre più fuori dai piani tattici del club giallonero, tanto che in stagione ha collezionato soltanto 7 gettoni. In totale, con la maglia della formazione tedesca ha accumulato 97 presenze e realizzato 4 gol. Nella sua carriera, inoltre, Dahoud ha anche giocato due gare con la nazionale tedesca.

Dahoud, chi è il talento che piace in Serie A

27 anni e la maturità giusta per spiccare il volo. Per Mahmoud Dahoud è arrivato il momento di emigrare verso nuovi lidi. Il talentuoso centrocampista è infatti al Dortmund dal 2017, ma ora la sua esperienza in Germania è pronta a chiudersi. Su di lui pare che siano addirittura dieci le società già interessate, di cui tre della nostra Serie A: i club sulle sue tracce, secondo fonti locali, sono Arsenal, Atletico Madrid, Leicester, Betis, Siviglia, Fenerbahce, Galatasaray più le tre italiane Milan, Napoli e Roma.

Dahoud
Dahoud, il centrocampista che piace alle big – TvPlay.it

Il tedesco fa del dinamismo la sua dote principale, Dahoud infatti si muove incessantemente sia in fase difensiva che offensiva. E’ un centrocampista completo e ordinato, con una discreta visione di gioco, un buon tiro e la capacità di leggere bene le situazioni di gioco. Si posiziona solitamente davanti alla difesa, nei due di un 4-2-3-1, ma la sua duttilità gli permette anche di adattarsi da mezzala nei moduli che richiedono il centrocampo a tre. Per questo piace e in molti, ai tempi, sfidarono il BVB per assicurarselo.

Dopo svariate stagioni, il mercato è pronto nuovamente ad accendersi per il classe ’96. Il suo addio al Dortmund è sicuro e la corsa per prendere il talentuoso centrocampista si sta già facendo intensa. Anche l’Italia alla finestra: il futuro di Dahoud è ancora tutto da decifrare.

Impostazioni privacy