Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Vlahovic, il futuro è lontano dalla Juventus? La situazione

La stagione del serbo non è brillante ed i numeri lo confermano: cresce quindi il nervosismo dell’attaccante che potrebbe lasciare Torino

Quella della Juventus è sicuramente un’annata particolare e ciò che sta avvenendo in tribunale non può non condizionare la squadra. I bianconeri, in un primo momento sanzionati in classifica con 15 punti di penalizzazione, al momento sono tornati a punteggio pieno e quindi si trovano al secondo posto della graduatoria, ma con molta probabilità a fine cambiano la situazione cambierà ancora.

In attesa di scoprire il futuro della Juventus, il club è vincolato anche sul mercato. Ad oggi è impossibile dunque pianificare arrivi e cessioni, visto che non si conosce ancora il budget a disposizione e, soprattutto, dall’eventuale approdo della Vecchia Signora in Europa dipenderà anche l’interesse dei big di restare o arrivare a Torino. Senza Coppe infatti la situazione potrebbe rivelarsi molto delicata e, tra i giocatori la cui permanenza non è così scontata, c’è sicuramente Vlahovic. Il serbo non è di certo protagonista della sua miglior stagione e, senza Champions, la Juve potrebbe sacrificarlo. La società bianconera su di lui ha investito oltre 80 milioni, eppure ad oggi l’attaccante non sta rispettando le aspettative.

Vlahovic non ha convinto, la Juve può cederlo

I dati della seconda stagione di Dusan Vlahovic alla Juventus  non solo sono deludenti, ma sono tra i più negativi da quando il serbo è arrivato in Italia, evidenzia La Gazzetta dello Sport. Come media gol (0,43) ha fatto peggio solo nel 2019-20 (0,41), la prima annata in cui giocò con continuità e in netto calo rispetto al 2021-22 (0,71) e 2020-21 (0,61). Record negativo di tiri in porta delle ultime tre stagioni (1,15 a partita, nel 2021-22 era 1,71 e nel 2020-211,16) e per tocchi totali (32,03, 35,6 la scorsa stagione e 34,64 due stagioni fa).

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic, esultanza dopo gol – TvPlay (LaPresse)

Dusan è passato da un gol ogni 126 minuti (2021-22) a uno ogni 210. Quest’anno non è neanche stato al meglio della condizione fisica, ma non è comunque questa la giustificazione in grado di spiegare tali numeri.

Per la Juventus è stato un investimento importante e l’intenzione primaria sarebbe quella di non rinunciare a lui, ma potrebbe essere costretta a farlo. L’eventuale mancata Champions della prossima stagione porterebbe un danno economico al club che sarebbe così costretta a sacrificare almeno uno dei big. In quel caso Vlahovic, per un’offerta irrinunciabile (60-70 milioni) potrebbe partire. Su di lui hanno messo gli occhi Bayern Monaco, Manchester United, Chelsea e Newcastle.

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Impostazioni privacy