ORLANDO: “ALLEGRI VIA DALLA JUVENTUS, C’È SPALLETTI CON GIUNTOLI”

Massimo Orlando, ex calciatore, è intervenuto ai microfoni di TVPLAY_CMIT.

Allegri via, arriva Spalletti
Massimiliano Allegri via dalla Juventus, al suo posto arriva Spalletti

“ALLEGRI VIA DALLA JUVENTUS: NON CI SONO DUBBI” – “C’è un po’ di nervosismo come dimostrato dall’uscita di Allegri su Szczesny. Al di là del contratto, Allegri non sarà più l’allenatore della Juventus. E’ stato lasciato da solo. I bianconeri ora devono ricostruire, ha bisogno di un allenatore con un progetto nuovo. Servirà una soluzione, da quello che mi dicono la Juventus vuole trovare l’accordo economico e terminare qui l’avventura con Allegri”.

“SPALLETTI NUOVO ALLENATORE DELLA JUVENTUS” – “L’opzione Spalletti non si può escludere, ho informazioni certe in tal senso. Alcuni giocatori sono stanchi del gioco di Allegri, visto che cambieranno uomini si ripartirà anche con un altro allenatore. Arrivando Giuntoli, credo che il nome di Spalletti sia il primo che viene in mente. Dicono che per Giuntoli vada trovato solo l’accordo con De Laurentiis. E’ difficile trovare di meglio rispetto a questa combinazione”.

“PENALIZZAZIONE JUVENTUS BRUTTA FIGURA PER L’ITALIA” – “Finalmente dovrebbe finire la pagliacciata tutta italiana della penalizzazione alla Juventus. Abbiamo fatto l’ennesima brutta figura in giro per il mondo, da due o tre mesi non si conosce la classifica. Da questa sera dovrebbe essere tutto più normale. La Juventus sarà penalizzata”.

“ITALIANO POTREBBE ANDARE AL NAPOLI” – “Italiano ha lasciato intendere che potrebbe andar via in conferenza stampa. Ha raggiunto due finali ed è difficile far meglio. Servono investimenti importanti che difficilmente la dirigenza può fare. Se dovesse arrivare una proposta del Napoli, sarebbe difficile rifiutare. Sulla Fiorentina non ho nomi se non quello di Aquilani, che sta facendo molto bene e che piace a Pradè. E’ sempre un rischio però lanciare un allenatore così giovane”.

“ITALIANO TECNICO MODERNO” – “La Fiorentina gioca da due anni un grande calcio e sono arrivate due finali, è un tecnico moderno e con tante idee, ha una carriera davanti molto importante. Difficile fare meglio di quanto fatto da Italiano fino a questo momento”.

“VLAHOVIC HA MERCATO, NON HA DIMENTICATO COME SI GIOCA” – “Vlahovic non può aver dimenticato come si segna, ma serve che ci sia qualcuno in grado di valorizzarlo. Lui il mercato lo ha. Il Chelsea sta seguendo qualunque giocatore, fossi il nuovo proprietario me la prenderei col direttore sportivo. E’ un accozzaglia di giocatori”.

“MILAN, CHE ERRORE DE KETELAERE” – “Maldini è la persona che più stimo, ma anche lui qualche errorino nella costruzione del Milan lo ha sbagliato. In alcuni anni ci sta di sbagliare come accaduto con De Ketelaere. Gli daranno un’altra possibilità, la vedo dura che però possa recuperare”.

Impostazioni privacy