Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Donnarumma, ennesima delusione: per l’Europa è sparito dai radar

Donnarumma

Donnarumma da quando è passato al PSG non è riuscito più a trionfare in ambito europeo, raccogliendo meno soddisfazioni del previsto.

Come passa il tempo quando si è un giocatore di calcio. Con un solo trasferimento da una squadra ad un’altra, si cambia la percezione di tutto e tutto sembra completamente diverso. A volte però, l’eccessiva ambizione rischia di trasformarsi in fallimento. Questo perché si rischia di fare la scelta sbagliata o la meno adatta alle proprie necessità. Per dimostrare di essere un grande calciatore, non sempre c’è bisogno di una grande squadra formata da grandissimi campioni.

In alcuni casi, si riesce ad emergere anche con una squadra normale o con una forte ma con un equilibrio eccezionale. Quando quest’ultimo elemento manca, si rischia di non ottenere i risultati sperati. E’ un po’ ciò che è accaduto a Gianluigi Donnarumma, passando dal Milan al PSG. Per quanto possa sicuramente rimanere uno dei migliori portieri in circolazione, è da tempo che purtroppo non riesce più a mettersi in mostra come faceva con la maglia rossonera o con quella della Nazionale italiana.

Donnarumma, ennesima delusione

Prestazioni sontuose, che gli hanno permesso di conquistare un Europeo con l’Italia di Roberto Mancini e di vincere il premio Trofeo Jasin 2021. Un riconoscimento molto importante, proprio per tutto ciò che il giovane portiere era riuscito a fare in quegli anni con grandi parate e con il suo carisma, nonostante la giovanissima età. Dopo quella stupenda vittoria contro l’Inghilterra, c’è stato il passaggio al PSG: un colpo al cuore per i tifosi del Milan e per tutto il calcio italiano.

Donnarumma
Donnarumma e l’Europa dimenticata (La Presse, TVPlay)

Un colpo anche per lo stesso calciatore che, mentre il primo anno ha dovuto contendersi il posto con Navas, nell’anno successivo ha giocato da titolare, non brillando però spesso come in passato. Una serie di risultati che purtroppo, per l’ennesima volta non gli hanno permesso di essere tra i candidati del Trofeo Jasin. Un vero tonfo per il giovane portiere italiano che, nonostante qualche piccola difficoltà, è ancora uno dei migliori nel suo ruolo.

Se solo avesse la fortuna di ritrovare quella serenità del passato e quell’equilibrio di squadra che gli consentisse di far riemergere nuovamente le sue qualità di leader, Donnarumma potrebbe di nuovo conquistare l’Europa e ritornare ad essere tra i candidati in futuro per il Trofeo Jasin. Dunque, che questa ennesima assenza serva da stimolo per ritrovare se stesso e per dimostrare al mondo del calcio quanto può ancora dare il numero uno italiano.

dirette costanti ogni giorno da tutto il mondo

TvPlay.it proprietà di WEB 365 Srl – Piazza Tarquinia 5 – 00183 Roma RM – P.Iva IT12279101005 – redazione@tvplay.it
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma con numero 62/2023 del 17/04/2023

Gestione cookie