Juventus, Vlahovic meglio di Ronaldo e Higuain: la statistica è da capogiro

Vlahovic sta facendo meglio di CR7 e Higuain: la statistica del serbo conferma la tesi e lancia l’attaccante nella stratosfera.

Se i bianconeri da un anno e mezzo a questa parte hanno dovuto combattere a più riprese contro aspetti giudiziari che con il campo centrassero davvero poco o nulla, i risultati che oggi sta dando il rettangolo di gioco sono incoraggianti a dir poco.

Se la Vecchia Signora può esser estremamente soddisfatta dell’approccio in campionato, con tre gare vinte su quattro, tutte ad eccezione del pareggio brutto e inconcludente con il Bologna, la partenza sprint pare aver un nome e un cognome: Dusan Vlahovic.

Vlahovic meglio di CR7 e Higuain: quanto incide il serbo?

L’inizio di Vlahovic è qualcosa che sarebbe opportuno incorniciare, rendendolo un quadretto da riguardare nei momenti bui. Perché il serbo con la nove sulle spalle in estate sembrava fosse destinato a partire, per lasciare spazio a Romelu Lukaku, che aveva invece rotto con l’Inter.

Vlahovic
Juventus, Vlahovic meglio di Ronaldo e Higuain: la statistica è da capogiro – (LaPresse, TvPlay)

Una piccolezza poteva cambiare per sempre il presente, invece Dusan si è subito preso i bianconeri sulle spalle, intenzionato a non perdere più tempo.

CR7 dal 2018 al 2021 aveva preso parte a quattro “start” di campionato, mettendo a segno due reti nelle prime quattro giornate della stagione 2018-19, due reti in quella 2019-20 e nell’ultima aveva giocato solo due partite, segnando tre volte.

L’attuale punta, al contrario, in questa stagione è riuscita ad iniziare col piede giusto, siglando quattro gol in altrettante partite. Un dato incoraggiante, a dire il vero, ma non una novità: anche la scorsa stagione l’ex Fiorentina era partito segnandone quattro su quattro, dato che però poi era stato sgonfiato dai troppi problemi fisici, che ne avevano limitato il rendimento.

C’è un altro calciatore, però, che fece così bene a Torino e non si tratta di Higuain: David Trezeguet, infatti, nella stagione 04-05 e in quella 07-08 per due volte mise a segno quattro gol nelle prime quattro giornate.

L’obiettivo di Vlahovic, ora, è quello di garantire continuità al record che sta costruendo: considerando la prossima trasferta a Sassuolo e che poi all’Allianz arriva il Lecce, il desiderio sarebbe quello di riuscire a fare 5×5 prima e 6×6 successivamente, continuando magari a infrangere tutti i record della Vecchia Signora.

C’è però, negli annali, un calciatore che recentemente ha stracciato tutti i numeri citati fino a questo momento: Paulo Dybala nella stagione 2017-18, la sua migliore con la casacca bianconera, riuscì addirittura a segnare otto gol nelle prime quattro uscite, sigillando di fatto un record che appare quasi come irraggiungibile per chiunque.

Impostazioni privacy