Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Totti sbarca in Cina, entusiasmo alle stelle: cantano l’inno della Roma

Totti

Totti seppur dal 2017 non gioca più a calcio continua ad infiammare i tifosi ovunque si trovi, conquistando sempre i cuori di molti, proprio come è successo in Cina. 

Avere 46 anni ed essere ancora l’ottavo Re di Roma. E’ questo ciò che Francesco Totti avrà provato quando ha ricevuto tutto quell’amore dai cinesi. Un amore, un affetto, una stima viscerale, sintomo di un legame che va ben oltre la sua immensa qualità dimostra negli anni. La romanità e quei colori giallorossi che si sono visti durante l’evento, gli avranno riempito il cuore di gioia. Perché in fin dei conti, in tutti quegli anni che ha vestito la maglia della Roma, l’ha fatto solo perché il mondo si ricordasse di quanto fosse grande e speciale la sua amata squadra.

E oggi, finalmente è riuscito ad ottenere ciò che ha sempre voluto dimostrare in passato. Essere ricordato e far ricordare la sua amata Roma. Giovani tifosi e tifose pazze e desiderose di vederlo perché in fin dei conti, anche solo il poter vedere un ex calciatore del suo calibro, un genio che con un semplice tocco illuminava il gioco, è sempre un qualcosa di unico.

Totti sbarca in Cina

Lui, ex capitano della Roma, il gladiatore che nessuno potrà mai dimenticare, è stato annunciato in Cina durante l’evento come “il Re dei lupi”. Un video che è diventato virale, racconta proprio di tutto il successo avuto dall’ex capitano giallorosso nel suo viaggio in Cina e soprattutto, dell’amore espresso dai cinesi nei confronti di Francesco Totti. Basti pensare che, colei che ha fatto il video, solo per prender parte all’evento, ha percorso più di 1000 chilometri.

Totti
Totti e l’amore dei cinesi (Instagram)

D’altronde, cosa non si fare pur di poter vedere il proprio idolo anche solo per dieci minuti. Oppure come il ragazzo che, durante l’evento è salito sul palco ed ha abbraccio l’ex capitano giallorosso o il cinese che, prima che Totti salisse sul palco, durante il video di presentazione, ha gridato più volte il suo nome. Insomma, tutti attestati di stima, che non fanno altro che riempire il cuore e fanno capire solo quanto bene abbia fatto nella sua carriera l’ex giallorosso, anche solo con la sua immensa classe.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Liz Liang (@lizsupermais)

Gestione cookie