Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

MANEA (AG. DRAGUSIN): “RADU CERCATO DA MILAN E INTER, MA VALE PIÙ DI 30 MILIONI. A QUELLE CIFRE PUÒ ANDARE SOLO IN PREMIER. CASO FAGIOLI, ECCO LA VERITÀ”

Dragusin pensieroso

Florin Manea, agente di Radu Dragusin del Genoa, ha rilasciato alcune dichiarazioni in esclusiva ai microfoni ufficiali di TvPlay.

“FAGIOLI HA CHIAMATO DRAGUSIN PER COMPRARGLI UN OROLOGIO” – “Radu infastidito dalle voci uscite dai giornali sul calcioscommesse? Fagioli l’ha chiamato per comprargli un orologio, Radu mi ha detto anche il nome del negozio. E’ stato un anno fa, ma Dragusin sapeva solo che fosse un pagamento. Gli dispiace tanto sia per il fatto che il suo nome sia entrato in questa storia che di Fagioli. Lui e’ un ragazzo educato, viene da una buonissima famiglia, fatta solo da sportivi”. 

“DELUSO DALLA JUVENTUS ” – “Rimpianto di essere andato via dalla Juve? E’ cresciuto nella Juve. E’ deluso che sia stato venduto, ma nella vita succede. Ma non ho mai avuto un dubbio su Radu, visto che conosco il grande lavoro che fa ogni giorno. E’ attento ad ogni minimo particolare, soprattutto alla sua alimentazione. E’ stato fortunato di stare nello stesso spogliatoio di Ronaldo, Buffon, Chiellini. Ancora oggi, Chiellini gli dà qualche consiglio. Il suo sogno è arrivare a livelli altissimi”. 

“MILAN E INTER HANNO CERCATO DRAGUSIN, MA VALE PIU’ DI 30 MILIONI” – “Possibile ritorno alla Juve? A me non piacerebbe, ma lui non si sa. Nella vita non si sa mai, anche se il Genoa chiederà sicuramente tanti soldi per lui. Offerta del Newcastle di circa 30 milioni di euro? Non è un’offerta di Newcastle, ho avuto degli incontri sia con il Newcastle che con altre squadre. Il Genoa lo venderebbe solo per un’offerta superiore ai 30 milioni di euro. E’ un 2002 ed ha ancora tanti margini di miglioramento. Lui è consapevole che adesso all’85% delle sue potenzialità. Dragusin lascerà l’Italia? Probabilmente. Anche Milan ed Inter hanno chiesto, ma a quelle cifre può andare solo in squadre di Premier League.  Interessamento della Lazio di Claudio Lotito? No”. 

Gestione cookie