Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Calcioscommesse, la decisione finale della FIGC su Sandro Tonali

Tonali pensieroso

Dopo la squalifica di 7 mesi inflitta a Nicolà Fagioli della Juve, la FIGC ha preso la decisone finale anche sulle sorti di Sandro Tonali del Newcastle.

Dopo la sosta per impegni delle varie nazionali, il campionato italiano ha ripreso la propria corsa. Con quelle di ieri sera, infatti, si sono giocate le ultime due gare del nono turno della Serie A di quest’anno, ovvero Udinese-Lecce (terminata con il risultato finale di 1-1) e Fiorentina-Empoli (con il successo sorprendente del team guidato da Aurelio Andreazzoli).

Una volta archiviato definitivamente il nono turno del campionato, la luce dei riflettori si è spostata di nuovo sulle coppe europee. Quest’oggi, per la Champions League, scenderanno infatti in campo l’Inter (che sfiderà in casa il Salisburgo) ed il Napoli (impegnato nella trasferta tedesca contro l’Union Berlino). Domani, invece, sarà il turno della Lazio e del Milan.

Proprio nel girone dei rossoneri di Stefano Pioli c’è il Newcastle di Sandro Tonali, il quale è tra gli indagati per lo scandalo calcioscommesse che ha sconvolto l’intero movimento calcistico italiano. Dopo Nicolò Fagioli, infatti, la Procura di Torino ha messo sotto indagine sia il centrocampista dei ‘Magpies’ che Nicolò Zaniolo. Tuttavia, in attesa del match di domani, sulla possibile squalifica dell’ex Brescia bisogna registrare delle importanti novità.

Calcioscommesse, gli avvocati di Sandro Tonali la Procura della FIGC: si va verso il patteggiamento. Ecco le ultime notizie

Come quanto scritto dal quotidiano sportivo italiano ‘La Gazzetta dello Sport’, infatti,gli avvocati di Sandro Tonali hanno incontrato a Roma nella giornata di ieri la Procura della FIGC. Gli ultimi colloqui tra le parti, di fatto, hanno spinto quasi definitivamente verso il patteggiamento, anche se non c’è stata ancora un’intesa definitiva.

Tonali applaude
Strada spianata per il patteggiamento di Sandro Tonali per quanto riguarda lo scandalo del calcioscommesse (LaPresse) tvplay.it

Tuttavia, si può comunque dire che Sandro Tonali avrà una squalifica più lunga rispetto a quella inflitta a Nicolò Fagioli. A differenza del centrocampista della Juve di Max Allegri, l’attuale giocatore del Newcastle ha confessato di aver scommesso (sempre a vincere, quindi senza cadere in un illecito) sulle sue due ex squadre, ovvero il Brescia e, per l’appunto, il Milan.

L’accordo definitivo tra lo stesso Sandro Tonali e la Procura della FIGC, infatti, potrebbe essere ufficializzato nelle prossime ore. Oltre al calciatore, ovviamente, anche il Newcastle è in spasmodica attesa per la decisione finale dei magistrati sulle sorti del suo giocatore, preso la scorsa estate dal Milan per la bellezza di circa 75 milioni di euro.

Gestione cookie