Lazio, che grana per Sarri: può perdere due pedine fondamentali

In casa Lazio aumentano i problemi per Maurizio Sarri: il tecnico biancoceleste può perdere due pedine fondamentali

La Lazio è reduce dal pesante ko in Champions League per mano del Feyenoord; una sconfitta dolorosa che probabilmente mette anche la parola fine sull’avventura dei biancocelesti nella coppa europea più importante per club, vista la speranza di qualificazione ridotta al lumicino.

Come se non bastasse, non mancano i problemi per Maurizio Sarri anche sul fronte interno. Nessun dissidio con il tecnico, sia chiaro, ma si tratta di questioni di natura contrattuale per due dei calciatori più influenti nello scacchiere tattico del tecnico nato a Bagnoli.

La Lazio è infatti impelagata nel caso rinnovi ed al momento sono due le spine per Lotito e, ovviamente, Maurizio Sarri. Felipe Anderson e Mattia Zaccagni, i due esterni principe dei biancocelesti, sono entrambi in scadenza ma per il momento non si parla di prolungamento. E questa sorta di calma piatta sulle trattative sta incidendo negativamente anche sulle prestazioni dei due calciatori, che da frecce avvelenate del tecnico sono diventate decisamente spuntate e quasi innocue.

Lazio, Felipe Anderson e Zaccagni non rinnovano: cosa può accadere

La Lazio, peraltro, rischia non poco proseguendo su questa strada del mancato rinnovo. Zaccagni, infatti ha il contratto in scadenza nel giugno 2025 ma la priorità assoluta è il brasiliano, il cui contratto si esaurirà tra otto mesi e quindi da gennaio potrà già firmare per un altro club a parametro zero.

Mattia Zaccagni rinnovo
Il rinnovo di Mattia Zaccagni tarda ad arrivare: che grana per Sarri (Ansa Foto) – Tvplay

Eppure i due calciatori sono fondamentali per Sarri e soprattutto si tratta di patrimoni del club, tali da rendere impensabile una loro partenza senza incassare un euro. I rinnovi, intanto, non arrivano nonostante la scorsa primavera le contrattazioni fossero a buon punto; invece dopo l’estate è stata la stessa società a frenare il tutto con Giuffredi e Juliana Gomes, gli agenti rispettivamente di Zaccagni e Felipe Anderson.

Eppure entrambi i calciatori sono finiti in doppia cifra la scorsa stagione dando un contributo fondamentale alla cavalcata della Lazio chiusa con il secondo posto. Ecco perché è necessaria un’accelerata nelle trattative, magari per arrivare ad un accordo in tempi brevi e chiudere la situazione.

Sarebbe, questa, una mossa che potrebbe aiutare anche la squadra in cmpo; al momento, infatti, sia Zaccagni che Felipe non stanno certo rendendo secondo le aspettative; un gol a testa ed un’incidenza nel gioco biancoceleste minore di quanto ci si aspetti da loro. Picchi in alcune gare ma anche molte ombre per i due su cui Sarri conta ad occhi chiusi per la risalita in campionato ed evitare nuove figuracce in Europa.

Impostazioni privacy