Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Pagelle e Tabellino Lazio-Fiorentina (1-0): Immobile glaciale, Terracciano para quel che può. Luis Alberto appannato

lazio fiorentina

Pagelle, voti e tabellino di Lazio-Fiorentina, match valido per la decima giornata di Serie A: Immobile glaciale, Terracciano para quel che può. Luis Alberto appannato. 

Termina 1-0 per la Lazio il posticipo della decima giornata di Serie A. Inizio aggressivo da parte dei capitolini, la Fiorentina tiene botta e prova a ripartire prediligendo sempre l’ordine piuttosto che l’imprevedibilità. Al 12′ la Lazio si rende pericolosa con Luis Alberto, lo spagnolo da pochi passi – seppur da posizione defilata – mette i brividi a Terracciano. Passa un minuto e la Fiorentina si vede annullare un gol dal VAR per un tocco di mano di Beltran prima del tiro, dello stesso attaccante argentino, che ha trafitto Provedel.

Al 17′ la Fiorentina va ad un soffio dal vantaggio, ma il colpo di testa di Beltran – deviato da Marusic con la spalla –  si stampa sul palo a Provedel battuto. Successivamente Zaccagni, al 29′, sciupa malamente una buona occasione da gol dopo un errore di Terracciano con i piedi.

La Lazio, al 55′, si divora il vantaggio con Castellanos, l’argentino – servito nei migliori dei modi da Zaccagni – non trova la porta da posizione favorevolissima. Ad ogni modo la sua posizione è stata segnalata in offside. Ancora Castellanos pericoloso al 58′, la sua conclusione però termina alta sopra la traversa. Passa un minuto e Terracciano, con un riflesso degno di nota, nega la gioia del gol a Felipe Anderson che si era liberato alla grande in area.

La Fiorentina ci prova al 65′ con Nico Gonzalez: la sua conclusione, da buona posizione, risulta sbilenca. Sul capovolgimento di fronte è ancora Terracciano a prendersi la scena con un’ottima parata di piede su Luis Alberto. Nel finale Vecino, con una rasoiata da posizione defilata, sfiora il vantaggio. Occasione anche per la Fiorentina con Lopez, ma il suo tiro è facile preda di Provedel. Al 94′ Immobile trasforma un calcio di rigore, assegnato dall’arbitro Mercenaro per un fallo di mano di Milenkovic su colpo di testa di Vecino, e fa esplodere l’Olimpico.

LE PAGELLE

LAZIO (4-3-3) 

Provedel – 6

Marusic – 6

Romagnoli – 6

Patric – 6.5

Lazzari – 6

Rovella – 6

Luis Alberto – 5

Guendouzi – 6

Anderson – 6

Castellanos – 6

Zaccagni – 5.5

Cataldi dal 61′ – 6

Kamada dal 68′ – 6

Vecino dal 68′ – 6.5

Immobile dal 77′ – 7

Pedro dal 77′ – 6

FIORENTINA (4-2-3-1) 

Terracciano – 6.5

Biraghi – 6

M. Quarta – 6

Milenkovic – 5.5

Parisi – 6

Arthur – 6

Duncan – 5.5

Bonaventura – 5.5

Ikoné – 5.5

N. Gonzalez – 6

Beltran – 6

Mandragora dal 46′ – 6

Barak dal 60′ – 5.5

Nzola dal 60′ – 5.5

Lopez dal 71′ – 6

Ranieri dal 78′ – 6

MVP – Immobile 7 – 13 minuti in campo, un gol pesantissimo al 94′ su calcio di rigore. La Lazio conquista i 3 punti grazie alla sua freddezza. 

FLOP –Luis Alberto 5 – In affanno, impreciso e maldestro. Esce al 68′ per far spazio a Kamada. Partita “no” per il Mago.

Il tabellino

Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Guendouzi (67′ Kamada), Rovella (63′ Cataldi), Luis Alberto (67′ Vecino); Felipe Anderson, Castellanos (78′ Immobile), Zaccagni (78′ Pedro). All. Sarri

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano; Parisi, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi (79′ Ranieri); Arthur (71′ Lopez), Duncan (46′ Mandragora); Ikoné, Bonaventura (62′ Barak), Gonzalez; Beltran (62′ Nzola). All. Italiano

Arbitro: Matteo Marcenaro

Reti: 95′ rig. Immobile

Ammoniti: Lazzari, Duncan, Rovella, Ikoné, Bonaventura, Zaccagni

Espulsi: /

Gestione cookie