Atalanta, Gasperini per sempre: i dettagli del rinnovo

Gasperini e l’Atalanta avanti ancora insieme: ecco i dettagli del prolungamento del contratto che presto verrà ufficializzato.

Gasperini ancora e ancora: nel destino dell’Atalanta c’è ancora il Gasp e la conferma è il rinnovo che verrà ufficializzato fino al 2025.

Nonostante gli alti e i bassi che spesso si sono avvertiti, il tecnico della compagine nerazzurra non ha ancora concluso il suo ciclo: dopo aver portato la Dea da squadra in lizza per lottare per non retrocedere ad ufficiale potenza del calcio italiano, le strade ancora non si dividono.

Superato la stagione nella quale l’Atalanta è finita fuori da tutte le competizioni europee, nell’ultima stagione i bergamaschi hanno chiuso al quinto posto, centrando il piazzamento Europa League.

Un risultato sicuramente positivo, al quale si sta dando continuità in questa stagione, in cui la compagine di Gasperini è quarta dopo dieci partite, con diciannove punti ottenuti.

Gasp e Atalanta: avanti ancora e ancora e ancora

Mister dell’Atalanta dal 2016, il Gasp sta guidando la sua squadra alla ottava stagione consecutiva.

Gasperini
Atalanta, Gasperini per sempre: i dettagli del rinnovo – (LaPresse, TvPlay)

Nonostante, di tanto in tanto, il tecnico non abbia fatto mancare di far sentire i suoi dissapori, specie in ottica mercato, la strade non si divideranno ancora.

Nel corso di un’intervista a TuttoSport, infatti, l’Amministratore Delegato Percassi ha confermato la volontà di andare avanti insieme.

Prima di tutto si è detto soddisfatto dell’operato: ““Per quanto mostrato in queste prime partite, penso che i punti siano giusti. Ci sono state tante conferme. Da chi era già qui e dai nuovi acquisti. L’anima dell’Atalanta è sempre molto forte, e possiamo crescere ancora. I numeri parlano: investimenti senza precedenti che sono anche i più grandi della storia dell’Atalanta”.

L’ad della Dea ha quindi poi parlato del rapporto con Gasperini, sottolineando come fosse intenzione andare avanti con il tecnico attualmente in carica: “L’obiettivo è anche rinforzare la squadra a disposizione di Gasperini in futuro. Quando avevamo fatto l’incontro a inizio giugno con l’allenatore si era già deciso in questo senso“.

Un progetto pronto a rinnovarsi, quindi, che però mette le basi solide su quello che già in partenza è il piano originale.

Lo stesso Gasp, infatti, in passato, aveva aperto alla possibilità senza chiudere nessuna porta: “C’è stata la possibilità di andare in Arabia, non ero mentalmente pronto e avevo un impegno. Andrei nel calcio arabo solo se avessi la convinzione di portare qualcosa di nuovo. Rinnovo con la Dea? La chiusura del ciclo viene sempre rimandata, ma potrebbe essere anche giusto che tutto finisca con quello attuale. Vedremo più avanti”.

Impostazioni privacy