Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Fiorentina-Juve, botta e risposta tra Commisso e Tuttosport: l’attacco sulle plusvalenze

Rocco Commisso lite Tuttosport

Domani Fiorentina-Juventus, intanto continua la querelle tra Commisso e Tuttosport: l’attacco del presidente viola sulle plusvalenze

Non è mai una gara normale Fiorentina-Juventus. Rocco Commisso, presidente della Viola l’ha capito fin dal suo primo anno da proprietario del club e si è subito regolato di conseguenza. E così dopo oltre quattro anni e mezzo, l’imprenditore statunitense continua a punzecchiare i bianconeri.

Recentemente ha nuovamente evidenziato – attraverso la conduttrice del programma Viola Park – come i bianconeri falsino il sistema calcio; “mettere plusvalenze fittizie a bilancio come emerso dal sistema non è finanziare il calcio” l’osservazione da casa Viola. Da qui, un vero e proprio botta e risposta a distanza tra la società fiorentina e Tuttosport, il quotidiano di riferimento dei tifosi bianconeri diventato, evidentemente, anche difensore ufficiale del club. Elogiando il Viola Park non più tardi di ieri, il giornale aveva evidenziato come fosse stato realizzato con i soldi incassati dalla Juve per Chiesa e Vlahovic.

Tuttosport ha ricordato come la Juve sia stata assolta in due gradi di giudizio e condannata dalla Procura Federale attraverso l’articolo 4 delle Noif relativo alla lealtà. E Tuttosport ha anche ricordato come la Fiorentina, nel bilancio 21/22 abbia registrato pluvalenze con incassi per 114 milioni, reali come quelle dei club che hanno avuto sentenza passata in giudicato.

Gestione cookie