Roma, a gennaio un top in difesa: contatti avviati con Mourinho

Roma, a gennaio un top in difesa: contatti avviati con Mourinho. Il club giallorosso deve fare i conti con i seri problemi fisici di Chris Smalling

Il mercato non dorme mai, men che meno quello della Roma. Il club giallorosso, dopo la rocambolesca vittoria in rimonta ottenuta contro il Lecce, sta preparando i prossimi due impegni: il match contro lo Slavia Praga valido per il quarto turno della fase a gironi di Europa League e soprattutto il derby di domenica pomeriggio contro la Lazio. Ma se la squadra sta cercando di recuperare posizioni in classifica dopo un avvio disastroso, il direttore generale Tiago Pinto sta valutando se e come puntellare la rosa a disposizione di Josè Mourinho a gennaio durante la sessione invernale di mercato.

Il club giallorosso in realtà non può permettersi investimenti di rilievo: i parametri imposti dall’accordo con la UEFA per il rispetto del Fair Flay Finanziario impediscono al presidente Dan Friedkin di mettere mano al portafoglio per rinforzare la squadra. Ma nel caso in cui dovessero presentarsi delle occasioni particolarmente ghiotte, è scontato che si farà il possibile per rendere la rosa giallorossa più completa e omogenea. C’è un reparto su tutti, la difesa, che avrebbe bisogno di almeno un nuovo innesto di qualità. Alla luce della lungodegenza di Chris Smalling, la cui infiammazione al tendine sembra diventata cronica, e della partenza di Evan Ndicka a gennaio per la Coppa d’Africa, Mourinho ha reclamato a gran voce l’acquisto di un centrale.

Roma, Mourinho prende contatti con un suo pupillo: la trattativa è avviata

In tal senso il nome che circola con insistenza da qualche ora è quello del ventinovenne inglese con cittadinanza portoghese Eric Dier. Il difensore del Tottenham, il cui contratot andrà a scadenza il 30 giugno del 2024, non sembra rientrare più nei piani futuri degli Spurs. Dier è un pupillo di Josè Mourinho che lo ha allenato per due stagioni. Tuttavia, nonostante le premesse incoraggianti, la trattativa per portare Dier nella Capitale presenta parecchi ostacoli soprattutto di natura economica.

Dier piace alla Roma
Eric Dier è un pupillo di Mourinho – TvPlay.it

In primis non è ancora chiaro se esista o meno una clausola per il rinnovo automatico con il Tottenham e poi Dier avrebbe chiesto, secondo alcune voci, tre anni e mezzo di contratto fino a giugno 2027. Questo fattore rappresenta un ostacolo non da poco. Sta di fatto che Mourinho, secondo quanto riportato dal sito tuttomercatoweb.com, avrebbe avuto contatti con il ventinovenne difensore inglese.

Impostazioni privacy