Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Cori razzisti in Juventus-Inter: il verdetto ufficiale della procura

Romelu Lukaku, ex attaccante dell'Inter

Juventus contro Inter non sarà solamente sul campo fra due settimane, ma anche il tribunale. Ecco il verdetto della procura.

Il Match intrinseco tra Juventus e Inter non finisce mai.

Nonostante sia appena terminata la tre giorni europea, con la Juventus esclusa dalle coppe per la situazione relativa al caso plusvalenze, a riempire ancora le pagine di giornali ci pensa l’infinito derby d’Italia.

Nell’ultima gara di Coppa Italia, quella che lo scorso anno aprì al doppio scontro valido per l’ingresso alla finalissima di Coppa di lega, passo alle cronache l’atteggiamento dei tifosi juventini verso Romelu Lukaku.

La procura sceglie: cosa è successo

I tifosi bianconeri, infatti, erano stati accusati di razzismo dopo i cori riferiti al centravanti belga che poi in estate è passato alla Roma.

Moratti su Lukaku
Romelu Lukaku ex attaccante dell’Inter (Tvplay.it)

Quest’ultimo ha segnato agli sgoccioli della gara dal dischetto, esultando a modo suo e andando in qualche modo a zittire i tifosi avversari, prendono un cartellino rosso che solo successivamente venne tolto dalla giustizia sportiva, fra le mille polemiche da una parte e dall’altra.

La la rete di Lukaku, arrivata allo scadere, aveva permesso di pareggiare i conti dopo il gol del vantaggio di Juan Guillermo Cuadrado, che qualche mese dopo passerà dall’altra parte.

Al ritorno i nerazzurri trionferanno di misura, grazie alla marcatura di Dimarco al 15’, che decretò poi la finale con la Fiorentina, che vide i nerazzurri alzare la coppa in una partita nemmeno troppo a senso unico e con la doppietta di Lautaro Martinez a rispondere alla firma lampo di Nico Gonzalez.

A tal proposito, era stata aperta un’inchiesta per i suddetti cori razzisti, con i tifosi della Juventus messi sotto la lente di ingrandimento per questo.

Proprio in vista del ritorno in campo del derby d’Italia, che si giocherà tra due settimane, è arrivata l’ufficialità.

Se questa giornata il Cagliari proverà ad insidiare i bianconeri dopo aver totalizzato due vittorie di fila, l’Inter ospiterà un Frosinone che sta perdendo terreno, ma che grazie all’ultima vittoria ha ripreso a correre.

Fra due settimane Massimiliano Allegri e Simone Inzaghi si sfideranno per la testa della classifica è lì scopriremo di fatto la favorita per il campionato.

Alla fine della fiera, intanto, abbiamo ricevuto l’informazione finale sui tifosi della Juventus: la procura di Torino ha dato ragione ai bianconeri. Ha infatti ritenuto “tenue e non punibile” il resto dei supporters della Vecchia Signora.

Assolti quindi quest’ultimi, in attesa che oltre al tribunale si passi ufficialmente al campo.

Adesso rimangono solo le polemiche delle due tifoserie, quando si scontreranno per capire chi sarà la regina ufficiale del campionato di Serie A.

Gestione cookie