Juventus, Giuntoli stregato da un classe 2006: colpaccio assoluto

Juventus, Giuntoli stregato da un classe 2006: colpaccio assoluto

L’attuale direttore sportivo bianconero è al lavoro per rinforzare la squadra con profili di prospettiva e di assoluto valore: ecco di chi si tratta.

La Juventus è al lavoro per tornare a competere sia per la Serie A che per le coppe europee. Sono anni di profondo rinnovamento, dopo un decennio contraddistinto da vittorie e grandi soddisfazioni. Il percorso intrapreso da Chiesa e compagni sembra essere quello giusto. Sì perché la formazione bianconera si trova al momento al secondo posto in classifica alle spalle dell’Inter e di settimana in settimana sta continuando a sorprendere tutti. In pochi, infatti, si sarebbero aspettati un piazzamento simile in questa prima fase della stagione.

Allegri è stato abilissimo a trasmettere alla squadra un’identità chiara e precisa. Poco spettacolo, è vero, ma tanta concretezza che fin qui sta dando ampiamente ragione all’allenatore della Vecchia Signora. Tornare al successo è un processo graduale e di grande pazienza, ed è questo l’obiettivo che si è prefissato il nuovo direttore sportivo Cristiano Giuntoli. E’ proprio lui al comando di una società che gli ha richiesto anche e soprattutto colpi di prospettiva in ottica calciomercato. Profili che possano garantire un futuro di assoluto livello per tornare ai fasti di una volta.

Juventus, chi è il talento che ha stregato Giuntoli

L’ultimo profilo che ha letteralmente stregato Cristiano Giuntoli prende il nome di Vasilije Adzic. Il classe 2006, giovanissimo, milita nel Buducnost Podgorica, in Montenegro, ed è considerato come uno degli astri nascenti del calcio balcanico. Per il noto quotidiano The Guardian, il 17enne è considerato come uno dei 60 migliori giovani al mondo, tanto da essere già stato paragonato a Jovetic, considerato come uno dei giocatori più rappresentativi nel piccolo paese dell’Est Europa. La richiesta del suo attuale club di appartenenza è di circa 8 milioni di euro che, al momento, ha spaventato tutte le possibili pretendenti.

Adzic
Adzic, il talento che fa impazzire la Juventus – foto Twitter – TvPlay.it

Adzic è un trequartista che può essere impiegato anche come mezzala di qualità, in virtù di qualità tecniche sopra alla media. Dispone, inoltre, di grandi potenzialità fisiche: è infatti alto 185 cm alla quale unisce una struttura muscolare particolarmente robusta. Nonostante la giovanissima età è già alla sua seconda stagione nella prima squadra del Buducnost, che si trova al momento a lottare per il primo posto in campionato. Sono 42 le presenze totali accumulate finora nel professionismo con anche 8 gol segnati. Giuntoli ha già dimostrato di saper pescare molto bene dai campionati minori, come si è visto con Kvaratskhelia. Ecco perché Adzic potrebbe essere un giovane colpo ad effetto per la Juventus, per accogliere un talento dal sicuro avvenire.

Gestione cookie