Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Armenia-Galles, tensione prima della gara: arrestati 32 tifosi

I tifosi del Galles

Tensione prima della sfida tra Armenia e Galles: 32 arresti a Yerevan, tifosi sconvolti per la notte passata in cella. 

Diverse ore prima della sfida di qualificazione a EURO 2024 tra Armenia e Galles si sono verificati oltre 30 arresti a Yerevan, la capitale del Paese caucasico. I supporter del Galles trattenuti hanno trascorso ore in carcere, passando tutta la notte in cella “senza acqua o cibo” secondo una testimonianza.

Le autorità locali hanno rilasciato i 32 arrestati solo nella giornata odierna, a poche ore dall’inizio della sfida, poi terminata in parità. Decisivo anche l’intervento diplomatico del Ministro degli Esteri del Galles e del Commonwealth britannico, come spiegato in una nota diffusa dalla federcalcio. La polizia gallese e quella armena hanno collaborato per risolvere la situazione, fino al rilascio alle ore 15:30 dei detenuti.

La partita tra Armenia e Galles è terminata 1-1. Con questo risultato, la formazione di casa ha abbandonato la possibilità di passare il turno e accedere a EURO 2024. I britannici invece sono ancora in corsa, ma devono sperare in passo falso della Croazia proprio contro l’Armenia all’ultima giornata del girone.

Gestione cookie