Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

ALADINO VALOTI (EX DS DEL NAPOLI PRIMAVERA): “GAETANO? SCELTA GIUSTA DEL NAPOLI MA ORA SERVE UN ALTRO STEP”

Aladino Valoti, l'intervista in diretta a TVPlay

Aladino Valoti, ex direttore sportivo del Napoli Primavera ma anche di Palermo e Cosenza, è intervenuto ai microfoni di TVPlay.

“IL NAPOLI STA FACENDO UN PERCORSO DI SUCCESSO CON GAETANO” – “Quando ero al Napoli era già alla Cremonese a fare esperienza fuori. In ogni caso aveva già maturato delle esperienze positive, il Napoli ha pensato di poterlo portare dentro proprio per una questione di rosa a livello numerico, per il fatto che era un giocatore cresciuto nel settore giovanile e perché aveva raccolto determinati numeri che potevano dare delle garanzie. Ovvio che dopo bisogna riuscire a ritagliarsi lo spazio e la competitività si alza in queste squadre però penso che quello che è stato un percorso di successo fatto dal Napoli. Ora è questione di riuscire a fare un altro step per farsi vedere”.

“COSENZA-CATANZARO SARA’ UN BEL DERBY” – “E’ sempre una partita affascinante, un derby molto sentito tra due tifoserie importanti. Penso che quest’anno era da molto tempo che le due squadre non arrivavano in un momento positivo. Il Catanzaro viene da una sconfitta che ci può stare, il Cosenza viene da un bel trend e sono vicinissime in termini di classifica. Entrambe tanno gareggiando per entrare nei playoff e fare un campionato di vertice quindi penso che siano tutte le componenti per assistere un bel derby”.

“AL PALERMO SONO STATO BENE SIA DA GIOCATORE CHE DA DIRIGENTE”“E’ stata un’esperienza molto positiva sia da giocatore che da dirigente dove eravamo neopromossi e abbiamo fatto una bella annata arrivando a ridosso delle prime con una squadra giovane e una società borderline perché eravamo tra virgolette un po’ abbandonati. Diversi giocatori si misero in evidenza da bombardini a mascara e di donato che poi hanno fatto un ottimo carriera. Il Palermo di quest’anno invece sta facendo un campionato importante con un po’ di alti e bassi ma una società che si è dichiarata in modo forte per cercare di fare un campionato di vertice, non sarà facile ma hanno le carte in regola per poter lottare per qualcosa di importante”.

Gestione cookie