Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

“E’ pronto a tirare un rigore”. La frase invecchiata malissimo su Jorginho

Jorginho dal dischetto

Fra poco l’Italia sarà ospite dell’Ucraina in occasione del match point per la qualificazione a Euro 2024. Gli azzurri potranno contare di nuovo su Jorginho, ma occhio ai calci di rigore: le ultimissime notizie sulla selezione allenata da Luciano Spalletti

L’Italia di Luciano Spalletti si trova di fronte al match point per la qualificazione ad Euro 2024. Gli azzurri, detentori in carica del titolo dopo la vittoria ai danni dell’Inghilterra di Gareth Southgate, possono tornare a difendere il primato continentale nella prossima manifestazione, ma prima c’è da battere l’Ucraina. All’andata, poco più di due mesi fa a San Siro, l’Italia ha battuto la nazionale gialloblu per 2-1 grazie ad una super doppietta di Davide Frattesi, centrocampista dell’Inter. Oggi, a centrocampo, fra i convocati di Spalletti, oltre al calciatore dell’Inter di Simone Inzaghi c’è anche Jorginho Frello, centrocampista italiano protagonista ad Euro2020 con i suoi calci di rigore in quel caso in positivo, e poi incubo della Nazionale italiana con i suoi errori dal dischetto che, in qualche modo, hanno condannato l’Italia allo spareggio che ha poi portato all’eliminazione dal Mondiale in Qatar del 2022. Nei giorni scorsi, prima della sfida contro la Macedonia del Nord, ha parlato Joao Santos, procuratore di Jorginho, ai nostri microfoni in esclusiva: “Credo che Spalletti conosca benissimo Jorginho, se lui lo ha convocato è perché ha bisogno di un giocatore con le sue caratteristiche. C’è sempre entusiasmo quando si va in Nazionale. C’è sempre entusiasmo, nessuno va mai in Nazionale tanto per. E’ un giocatore di esperienza e rappresenta un valore aggiunto per la Nazionale”.

La frase invecchiata male di Joao Santos

Joao Santos poi, proprio in merito alla questione calci di rigore, ha parlato proprio dei tiri dal dischetto dagli undici metri di Jorginho e, questo venerdì pomeriggio, dello stato mentale del suo assistito proprio in questa evenienza: “Non ho parlato con Luciano Spalletti, commissario tecnico della Nazionale italiana, dei calci di rigore, lui si allena ogni giorno per fare meglio e se ci sarà bisogno sarà sicuramente pronto”.

Jorginho si riscalda
Jorginho Frello – Lapresse

Una frase invecchiata un po’ male perché poi, proprio venerdì sera contro la Macedonia del Nord, Jorginho ha sbagliato dal dischetto. Fortunatamente per l’Italia, l’errore dell’ex giocatore del Napoli non ha intaccato il risultato finale e noi speriamo che, con i colori azzurri, possa essere l’ultimo per un giocatore della classe e della freddezza di Jorginho che tante volte dal dischetto ci ha fatto gioire per i suoi gol.

 

Gestione cookie