Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Miglior calciatore dell’anno, cinque “italiani” presenti: chi sono i candidati

Kvara

Dopo il pallone d’oro, ecco i Globe Soccer Award: sei italiani per il miglior calciatore dell’anno. Ecco chi sono.

Il pallone d’oro 2023 è passato agli annali, fra le (troppe) critiche ricevute sulla decisione finale relativa all’assegnazione.

Insignito del premio è stato il solito Lionel Messi, che continua a fare incetta con l’ottavo conquistato. Alle sue spalle Erling Haaland, vincitore di tutto con il Manchester City, dalla Premier League alla coppa inglese, passando poi per la Champions League.

Infine terzo, a completare il podio, Kylian Mbappe, che ha vinto il campionato francese ma soprattutto ha trascinato la sua Francia ad una finale storica, persa solo contro l’Argentina di Leo in una gara in cui il marziano transalpino ha siglato una tripletta.

Dal pallone d’oro al Globe Soccer: i candidati

Archiviato il pallone d’oro, è ora il momento dei Globe Soccer Award, con la lista ufficiale diramata nella giornata di oggi.

Barella
Miglior calciatore dell’anno, cinque “italiani” presenti: chi sono i candidati – (LaPresse, TvPlay)

Il premio di miglior giocatore, uno dei più ambiti, lo scorso anno era andato proprio a Mbappe, mentre l’anno prima, quello discussissimo in cui il Pallone d’Oro non venne assegnato, che andò a Lewandowski.

L’ultimo calciatore del nostro campionato a vincerlo fu Cristiano Ronaldo nel 2019 ai tempi della Juventus, prima di tornare al Manchester United per poi sposare il progetto arabo, mentre un calciatore italiano non ha mai vinto questo premio, assegnato per la prima volta nel 2011, quindi appena dodici anni fa.

Se fino a questo momento il miglior calciatore non è mai stato azzurro, difficile che accada quest’anno, con Nicolò Barella dell’Inter come unico giocatore a rappresentare la nostra nazionale.

A difendere il nostro campionato, invece, ci sono molti più calciatori: innanzitutto Onana, che ha lasciato i nerazzurri dopo l’ottima stagione per provare l’avventura al Manchester United; quindi Kim, che oggi gioca al Bayern, ma che viene inserito per l’ottima stagione al Napoli, stesso destino anche di Victor Osimhen e Kvicha Kvaratskhelia, loro entrambi ancora in Campania per difendere il tricolore vinto.

L’ultimo nome dei nostri è quello di Lautaro Martinez, che ha trascinato i nerazzurri fino in finale di Champions League, vincendo anche il Mondiale con l’Argentina.

L’Inghilterra porta dalla Premier League di quest’anno Julian Alvarez, De Bruyne, Phil Foden, Ederson, Grealish, Ruben Dias, Rodri, Bernardo Silva e ovviamente Haaland del Manchester City, Martin Odegaard e Bukayo Saka dell’Arsenal e Momo Salah del Liverpool.

La Francia è rappresentata solo da un calciatore del PSG, cioè Kylian Mbappe, mentre il Bayern candida la Bundesliga con Harry Kane.

In Spagna ci sono sia il Barcellona (con Lewandowski e Gundogan), e l’Atletico Madrid (con Griezmann) che il Real Madrid (con Jude Bellingham, Luka Modric e Vinicius).

Rappresentata in parte anche l’Arabia Saudita, grazie al portiere Yassine Bonou, l’ex Pallone d’Oro Karim Benzema e l’intramontabile CR7.

Infine il centronord America è rappresentato dall’unico realmente favorito per alzare il trofeo al cielo, Lionel Messi.

Gestione cookie