Hamilton, adesso è finita davvero: terremoto in casa Mercedes

L’ultimo cambiamento in casa Mercedes ha scatenato un vero e proprio polverone: niente da fare per Lewis Hamilton

La Mercedes è riuscita a conquistare il secondo posto nella classifica Costruttori, respingendo l’assalto finale della Ferrari e mantenendo la Rossa a distanza di tre punti grazie all’ottimo terzo posto di George Russell nel Gran Premio di Abu Dhabi. Nell’ultima prova del Mondiale 2023 Lewis Hamilton si è invece piazzato in nona posizione, confermando il netto calo nel finale di stagione.

Quello attuale non è certamente il miglior periodo nella carriera del plurititolato pilota britannico, che ha chiuso gli ultimi due campionati senza riuscire a cogliere nemmeno un successo: il suo ultimo trionfo risale alla penultima gara del Mondiale 2021, in Arabia Saudita. Il 38enne non è più disposto a recitare un ruolo da comprimario e soprattutto non può più accettare di vedere il suo grande rivale, Max Verstappen, dominare in lungo e in largo il Mondiale.

Ecco perché il 7 volte campione del mondo di F1 sta lavorando sodo insieme al team capeggiato da Toto Wolff per fare in modo che già nel 2024 la Mercedes torni davvero competitiva. Tuttavia le ultime notizie non faranno di certo piacere a Hamilton: nelle scorse ore, infatti, la McLaren ha annunciato di aver siglato un contratto pluriennale con Monster, la multinazionale che sta riscuotendo molto successo nel settore delle bevande energetiche.

Addio Hamilton, la decisione è presa: fan senza parole

I fan di Formula 1 sanno bene che Monster, fino alla stagione appena conclusa, è stato sponsor del team Mercedes AMG. Se per la scuderia di Woking si tratta senza dubbio di un’ottima partnership ai fini commerciali che va di pari passo con la grande crescita già mostrata in pista, per la Mercedes è invece una perdita che i tifosi proprio non si aspettavano: forse nemmeno Hamilton immaginava che venisse interrotta una collaborazione così importante.

Hamilton Mercedes addio
Niente più Monster per la Mercedes: addio allo sponsor – Foto ANSA (TvPlay.it)

L’amministratore delegato di McLaren Racing, Zak Brown, ha salutato con grande soddisfazione ed entusiasmo il nuovo accordo con lo sponsor Monster: l’intesa dovrebbe basarsi sulla produzione di contenuti per i fan. Inoltre, come confermato dalla stessa scuderia di Woking, il logo Monster Energy comparirà sui caschi, sulle tute, sui cappellini e sulle borracce di Lando Norris e Oscar Piastri a partire dalla prossima stagione.

Anche il presidente e amministratore delegato di Monster Energy Company, Rodney Sacks, ha accolto con grande favore questa nuova partnership con McLaren: “Stiamo pianificando alcuni programmi davvero entusiasmanti con Lando e Oscar e siamo entusiasti di correre insieme dal 2024“.

Impostazioni privacy