Derby spagnolo e 15 milioni: l’Inter perde l’asso

Preoccupazione in casa Inter per la possibile perdita di un giovane talento in vista della prossima stagione

Il calciomercato scalda i motori in vista di gennaio con le squadre che hanno già messo nel mirino i possibili rinforzi in vista della seconda parte di campionato.

L’Inter capolista con ogni probabilità non toccherà la propria rosa che al momento sembra girare nel migliore dei modi. Primo posto in classifica e qualificazione agli ottavi di Champions League in tasca ormai da tempo per gli uomini di Simone Inzaghi, pronti a vivere una grande seconda parte di stagione. Resta però da capire la volontà di alcuni calciatori e quelli che saranno gli assalti di diverse big europee per i gioielli del club nerazzurro. Uno in particolare rischia di essere sacrificato considerato l’interesse di due squadre spagnole nei suoi confronti.

Calciomercato Inter, un giovane talento potrebbe salutare

Valencia ed Atletico Madrid sarebbero fortemente interessate a Valentin Carboni. Il giovane attaccante è al momento in prestito al Monza dove sta facendo fatica a trovare spazio ma le prestazioni offerte con la maglia della nazionale giovanile dell’Argentina hanno mosso l’interesse di diversi club nei suoi confronti.

Calciomercato Inter cessione talento
Valentin Carboni nel mirino di due big spagnole per gennaio (LaPresse) – tvplay.it

Classe 2005, il figlio di Ezequiel Carboni (ex calciatore del Catania) piace molto ai due club spagnoli, pronti a fare un’offerta già in vista del mercato di gennaio. In questo momento il Monza non sembra deciso ad opporsi ad uno stop anticipato del prestito, così come l’Inter che potrebbe dare l’ok alla sua partenza in caso di offerta giusta per il cartellino. L’Atletico Madrid, sotto indicazione del proprio tecnico Diego Pablo Simeone, potrebbe mettere sul piatto circa 10 milioni di euro, una somma che potrebbe convincere il club meneghino.

Una cessione che permetterebbe all’Inter di andare a sistemare ulteriormente i propri conti ed andare a registrare un’importante plusvalenza. Il rammarico potrebbe essere però quello di non aver dato una chance al giovane talento che viene considerato uno dei prospetti più interessanti in ottica futura.

L’Inter resterà quindi in attesa di offerte per il trequartista che, prima di passare in prestito annuale al Monza, ha rinnovato il contratto con i nerazzurri fino al giugno del 2028. Questo mese che manca alla chiusura del 2023 sarà decisivo anche per capire quanto spazio Raffaele Palladino sia intenzionato a dargli al Monza con l’Inter che vorrebbe vederlo di più in campo prima di prendere una decisione definitiva sul suo futuro.

Impostazioni privacy