Nadal, è la fine di un’epoca: l’annuncio sconvolge i suoi fan

Rafa Nadal ha annunciato il ritorno in campo a inizio 2024 dopo un anno di assenza per infortunio. Sarà tutto come prima ? Per qualcuno decisamente No

Quasi un anno è passato dal 17 gennaio 2023, una data da ricordare nella carriera di Rafa Nadal. Quel giorno, il campione iberico era in campo nel match di secondo turno dell’Australian Open contro McKenzie McDonald. A metà della partita, Nadal chiede l’intervento dello staff medico per un fastidio all’anca.

Nessuno poteva immaginare che quell’infortunio avrebbe tenuto Nadal lontano dai campi per un anno. Inizialmente, la lesione al muscolo ileopsoas era stata ritenuta guaribile in sei settimane. Ben presto però la diagnosi si è rivelata sbagliata. I forfait da Indian Wells, Montecarlo, Madrid, Roma e Roland Garros sono stati il preludio a un’operazione chirurgica avvenuta lo scorso giugno e preceduta da un annuncio dello stesso Rafa con il quale il tennista iberico ha comunicato la fine anticipata della stagione.

Per tutta l’estate e in autunno, gli appassionati hanno atteso buone notizie sulle condizioni di Nadal. La ripresa costante degli allenamenti è stata il preludio all’atteso annuncio arrivato la settimana scorsa. 

Nadal torna in campo ma la previsione spaventa i tifosi

Nadal ha comunicato ufficialmente che tornerà in campo nel 2024. Il primo torneo che disputerà sarà quello di Brisbane, in programma dal 31 dicembre al 7 gennaio, unico test di preparazione in vista dell’Australian Open, al via a Melbourne la settimana seguente.

Verosimilmente, il 2024 sarà l’ultima stagione della carriera di Nadal. Conoscendo la grande competitività e l’ardore agonistico di Rafa, il maiorchino non si accontenterà di certo di fare da spettatore nei tornei che lo vedranno protagonista. Inevitabilmente però qualcosa sarà diverso rispetto a quando – e non parliamo certo di un periodo così lontano – Nadal dominava tra Slam e Masters.

Nadal rientro Atp Brisbane
Nadal, la previsione allarma i tifosi (LaPresse) – Tvplay.it

Sulle ambizioni di Nadal si è espresso Rick Macci. L’ex coach di Maria Sharapova e delle sorelle Williams, in una recente intervista a Tennis Infinity, si è detto piuttosto pessimista sulle possibilità dell’ex numero uno del mondo: “Non credo sarà in grado di vincere uno Slam – si legge nelle dichiarazioni riprese da Tennisworlditalia – non è al livello di un tempo e gli avversari non hanno paura quando sanno che sei vulnerabile. Prima contro Rafa, la partita era finita ancora prima di iniziare. Sapevi che non l’avresti battuto.”

Il grande obiettivo di Nadal, nel 2024, sarà certamente il Roland Garros, lo Slam già vinto 14 volte in carriera. Il prossimo anno, peraltro, ci sarà anche il bis sui campi dello Slam parigino che ospiteranno, in estate, anche il torneo olimpico nel quale Rafa potrebbe disputare anche il doppio.

Impostazioni privacy