Milan, le casse piangono: i rossoneri pronti a sacrificarlo

Il Milan potrebbe molto presto essere costretto ad una cessione illustre: le casse piangono, ecco il big destinato a dire addio

Quella che il Milan di Pioli sta vivendo non è certamente la stagione che i tifosi rossoneri si sarebbero aspettati. Il rendimento del ‘Diavolo’ è stato fin qui altalenante ed i risultati, quelli importanti nei match decisivi, sono quasi sempre mancati. Ne è un esempio lampante il percorso in Champions League dove nel Gruppo F il Milan è riuscito a racimolare 5 punti, con soli 3 gol fatti e addirittura 7 subiti.

Manca una sola giornata a chiudere la fase a gironi e sembra ormai quasi impossibile – ma nel calcio mai dire mai – che i ragazzi di Pioli possano raggiungere gli Ottavi di finale. Intanto la bella e convincente vittoria sul Frosinone, al netto dei tanti infortunati e indisponibili, ha riportato il sorriso in quel di Milanello. È chiaro che la speranza di tornare concretamente a lottare per lo Scudetto non può non esserci, lo ha anche ribadito mister Pioli dopo il successo sui ciociari.

Ma ben presto le attenzioni del club di Cardinale si sposteranno su sedi decisamente più elettrizzanti, come quella del calciomercato invernale che riaprirà ufficialmente i battenti il 2 gennaio 2024. Dopo la rete al Frosinone, andrà valutato il futuro di Jovic che pareva già in rampa di lancio per essere sostituto.

Ma intanto iniziano a filtrare le indiscrezioni per quel che riguarda i movimenti durante l’estate e pare proprio che uno dei big, titolarissimo di Pioli, sia già pronto a lasciare il club di Via Aldo Rossi per rimpinguare le casse rossonere.

Addio necessario: il big saluta il Milan

Autosostentamento è sempre stata una delle parole chiave della gestione di Cardinale, sin dal suo avvento nell’ambiente rossonero. E così bisognerà continuare a fare. Al punto che adesso, con il probabile enorme danno economico derivante dal mancato accesso agli Ottavi di finale, il ‘Diavolo’ dovrà per forza cedere una delle sue stelle.

Milan cessione big
I conti non tornano: la stella lascia il Milan (Lapresse) – Tvplay.it

Ed in questo caso il predestinato pare essere diventato Theo Hernandez, sotto contratto fino al 30 giugno 2026 ma corteggiato da numerosi top club in Europa. Dal PSG, dove gioca suo fratello Lucas, a diverse big di Premier League. Il Milan si ritroverà quindi costretto a fare un sacrificio importante proprio in ottica bilancio e l’addio di Theo Hernandez, a luglio, nelle previsioni di Cardinale porterebbe una ricchissima plusvalenza.

Almeno 60 i milioni che il Milan ha intenzione di richiedere per il terzino, arrivato nell’estate 2019 per soli 20 e che adesso è sicuramente considerabili tra i più forti al mondo in quella posizione. In questo primo scorcio di stagione Theo Hernandez ha collezionato 16 presenze con 2 gol e 2 assist vincenti all’attivo, tra campionato e Champions League.

Impostazioni privacy