Coppa Italia, Fiorentina ai quarti: Parma ko solo ai rigori

Coppa Italia, Fiorentina ai quarti: Parma ko solo ai rigori. Al Franchi va in scena una vera e propria maratona: 2-2 dopo i tempi supplementari

La Fiorentina rispetta i pronostici della vigilia e si qualifica per i quarti di finale di Coppa Italia. Ma per superare l’ostacolo Parma i viola di Italiano hanno avuto bisogno dei calci di rigore giunti al termine di 120 minuti e oltre quanto mai combattuti e nel complesso equilibrati. La squadra di Fabio Pecchia, capolista in Serie B con pieno merito, ha disputato in particolare un primo tempo di altissimo livello, dominando in lungo e in largo contro una Fiorentina distratta, confusa e senza nerbo. Al termine della prima frazione i ducali sono andati al riposo in vantaggio 2-0 grazie ai gol di Bernabe (gran talento il giovane spagnolo) e Bonny. Un risultato che rispecchiava quanto si fosse visto in campo fino a quel momento.

Nel secondo tempo la Fiorentina ha preso d’assalto la metà campo parmense e nel finale è riuscita a concretizzare l’ormai insperata rimonta: Nzola all’83’ e Sottil su rigore all’89’ hanno firmato il 2-2 con cui si sono conclusi i tempi regolamentari. I trenta minuti dei tempi supplementari non sono bastati a trovare un vincitore e si è arrivati alla lotteria dei tiri dagli undici metri. E in quel momento il Parma ha forse pagato la maggiore inesperienza rispetto ai viola: Man e Camara hanno sbagliato le proprie conclusioni, mentre tutti i giocatori della Fiorentina presentatisi dal dischetto sono andati a bersaglio. La Fiorentina si qualifica dunque per i quarti di finale di Coppa Italia dove affronterà la vincente tra Inter e Bologna.

Impostazioni privacy