Cessione Inter: “Zhang deve essere contento di vendere”

La cessione dell’Inter resta un tema importante per Steven Zhang, il cambio del pacchetto azionario potrebbe ridare nuova linfa ai nerazzurri

I tifosi sono in attesa, l’Inter che sta dominando il campionato potrebbe cambiare proprietà nel 2024 e rilanciarsi anche in ottica europea. Le voci sul passaggio di proprietà continuano a tenere in ansia un po’ tutto l’ambiente nerazzurro.

Il primato in campionato non fa dimenticare l’attualità extra campo, perché l’Inter è in una fase delicata. Steven Zhang deve cedere la società, ma le trattative non sembrano ancora spiccare il volo. Tanti i fondi citati per un eventuale interesse all’acquisizione del pacchetto azionario, pochi però i gesti concreti per avvicinarsi alla firma finale.

L’Inter resta in attesa di una cessione, Marotta ha già condotto il calciomercato estivo con grande difficoltà. Il direttore è riuscito comunque a incassare 130 milioni dalla vendita dei calciatori a fronte dei 65 mln in uscita. Una nuova proprietà darebbe anche uno slancio maggiore per comprare qualche altro top player.

Cessione Inter, arriva il suggerimento a Zhang

Il punto della situazione è abbastanza frastagliato. Inverstcorp si sta defilando nella corsa all’acquisto, Marotta ha avuto parole d’elogio nei confronti di Zhang versione presidente ma nel frattempo tutti i rinnovi di contratto sono congelati a data da destinarsi. In questo clima di incertezza, un imprenditore, intanto, sta valutando l’investimento. Thomas Zilliacus ha confermato l’interesse per l’Inter e, intervistato da Straitstimes.com, ha mostrato ancora una volta la sua disponibilità.

Cessione Inter
Il presidente interista insieme a Simone Inzaghi: Zhang può vendere l’Inter (ansa foto) – tvplay.it

Zilliacus è un imprenditore scandinavo da anni residente a Singapore ed è interessato da tempo a comprare un club di calcio. L’Inter sarebbe la base anche per sviluppare un suo progetto, perché Zilliacus vorrebbe allargare i confini tecnologici con la Serie A; la sua intenzione ambiziosa è far vedere un match di San Siro a 500 milioni di persone nel mondo. Un obiettivo ambizioso che partirebbe dal comprare i nerazzurri: “Io rispetto la famiglia Zhang, ma devono vendere e devono essere contenti di farlo con me. In Cina c’è una grande tifoseria, averli come azionisti comunque sarebbe una buona idea”.

L’imprenditore ha un patrimonio da tre miliardi di dollari, l’Inter andrebbe comunque in mano a un filatropo ed imprenditore con una solida concretezza economica. Zilliacus valuta un po’ tutte le opzioni per il pacchetto azionario e ha spiegato come l’Inter sia nei suoi pensieri: “Comprare una squadra di calcio ci porterebbe a un business con ottimi rendimenti. Da par mio sono più che contento di poter discutere di una eventuale proprietà condivisa, sono aperto a tutte le possibilità”.

Impostazioni privacy