Come Calhanoglu, dal Milan all’Inter: colpo di scena

Il Milan sta rischiando davvero grosso: adesso Marotta può firmare un nuovo sgarbo ai rossoneri, ecco il Calhanoglu-bis

Milan ed Inter, amici mai. Le due formazioni in campo sono acerrime rivali sin dalla loro fondazione. I duelli tra i due club, però, riguardano non solo il rettangolo di gioco ma anche e soprattutto le varie sessioni di calciomercato vissute negli ultimi anni.

Una storia ben nota, tra sgarbi e scambi improbabili. Furono i rossoneri a gioire per gemme del calibro di Pirlo e Seedorf, autentici fuoriclasse in maglia Milan. Più recentemente, però, a godere è stata sicuramente la società nerazzurra che ha in rosa un ex rossonero che ora come ora è tra i centrocampisti più forti e affidabili al mondo.

Hakan Calhanoglu ha lasciato poco del suo talento in quel di Milanello, dove per quattro anni è riuscito solo in rare occasioni a dimostrare doti decisamente fuori dal comune. Il turco, però, è stato protagonista di un vero e proprio tradimento nell’estate 2021 che ha portato il club di Via Aldo Rossi molto presto a mangiarsi le mani.

Sull’altra sponda del Naviglio, quella nerazzurra, Calhanoglu è a dir poco rinato attestandosi come una pedina davvero fondamentale nell’Inter post Conte. Simone Inzaghi non vi rinuncia mai: da trequartista o in cabina di regia, il 29enne di Mannheim è semplicemente essenziale. A due anni e mezzo da uno degli sgarbi di mercato più dolorosi per la tifoseria milanista, la storia sembrerebbe destinata a ripetersi.

Nuovo schiaffo dopo Calhanoglu: dal Milan all’Inter

L’Inter sta cercando con grande convinzione calciatori che possano fare la fortuna di Inzaghi, soprattutto in difesa dove per il futuro potrebbero registrarsi alcune uscite. Il nome che piace molto a Marotta e per il quale l’amministratore delegato sta lavorando da tempo arriva direttamente dal Lille.

mercato Inter beffa Milan
Marotta anticipa il Milan su Djalo: che beffa (Lapresse) – Tvplay

Tiago Djalò ha giocato poco, pochissimo nel Milan. Era molto giovane, appena 19enne, e nel settore giovanile non riuscì a spiccare tra i tanti talenti a disposizione del club rossonero. Un vero peccato visto che il portoghese, ora 23enne, è uno dei centrali difensivi più ammirati ed importanti del panorama europeo. Al momento il difensore è fermo ai box per un grave infortunio ma molto presto sarà disponibile per tornare in campo.

Ad ogni modo la dirigenza di Viale della Liberazione vorrebbe mettere le mani su Djalò solo a fine stagione quando il suo contratto con il Lille sarà scaduto. Una firma a parametro zero davvero molto preziosa e utile a Simone Inzaghi, che già può iniziare a sorridere per l’annata che verrà: l’ex milanista Tiago Djalò può davvero tornare a Milano ma stavolta sull’altra sponda del Naviglio, pronto e sposare il progetto Inter.

Impostazioni privacy