MIRABELLI: “IBRA PUO’ DARE UNA MANO AI DIRIGENTI CHE SANNO POCO DI MILAN. MERCATO ROSSONERO DELUDENTE”

Massimiliano Mirabelli, ex dirigente del Milan, ha rilasciato delle dichiarazioni in esclusiva ai microfoni ufficiali di TvPlay.

“PERIODO DEL MILAN MOLTO PARTICOLARE” “Periodo del Milan? Molto particolare e, tra virgolette, un po’ negativo rispetto alle ambizioni iniziali. Tutti aspettavano che passasse questo turno in Champions, ma  è molto difficile. Si sta staccando anche in campionato. C’è ora la novità di Ibrahimovic, che conosciamo il campione che è stato in campo e magari lo sarà anche fuori dal campo. Il tempo ci dirà se avrà la stoffa o meno”. 

“IBRAHIMOVIC PUO’ ESSERE LA SPALLA GIUSTA PER TUTTO L’AMBIENTE MILAN” – “Il Milan colma l’assenza dell’uomo di campo con Ibrahimovic? Lui ha sicuramente un grandissimo carisma. Può essere una spalla sia per Pioli che per i dirigenti, i quali sanno un po’ poco di quello che c’è sapere sul Milan. Può dare una mano anche ai calciatori stessi, ma le partite si fanno con i campioni che scendono in campo. Abbiati importanti nella nostra esperienza? E’ stato molto importante, mi dispiace che sia uscito dal calcio. Lui riusciva a dire sempre la parola giusta”. 

“AL MILAN? SERVIVA UNA PUNTA IMPORTANTE” – “Mercato deludente del Milan? Sì, forse non si è trovato lì davanti un giocatore importante. Giroud è fantastico, ma ha una certa età. La squadra rossonera pecca lì davanti, anche se è un po’ tutto il mercato è stato un po’ sottotono. Bisognerà vedere se accade qualcosa nel mercato di gennaio”.

Impostazioni privacy