Caos Sinner, la rivelazione lascia tutti increduli

La vittoria in Coppa Davis non placa le polemiche su Jannik Sinner, l’ultimo annuncio è analizzato con grande attenzione nel mondo tennistico.

Jannik Sinner resta uno dei personaggi sportivi più seguiti nelle ultime settimane, il tennista altoatesino è concentrato sui prossimi appuntamenti ma una rivelazione spiazza ora tutti i suoi fan.

I primi appuntamenti per il 2024 sono già in preparazione perché Jannik Sinner non vuole farsi trovare impreparato. Il finale di questa stagione ha lanciato definitivamente Sinner nell’olimpo dei grandi tennisti e la sua quarta posizione nel ranking Atp è già uno stimolo più che sufficiente per crescere e conquistare altri successi.

Il tennista altoatesino ha guadagnato circa 7,5 milioni di euro di premi nel 2023 e soprattutto è stato il leader dell’Italia nella Coppa Davis. Le polemiche però non sono mancate e tocca ora fare chiarezza al capitano della Nazionale, Filippo Volandri.

Volandri su Sinner, parole che non lasciano dubbi

Filippo Volandri è consapevole come l’Italia del tennis sia entrata nella storia come quella che vinse la Davis in Cile 47 anni fa. Un tempo c’erano Paratta e Barazzutti, ora invece dominano la scena Berrettini e Sinner, anche a livello mediatico. Le polemiche non sono mancate soprattutto per il tennista altoatesino, i forfait dati in precedenza alla Nazionale avevano creato malumore. Il capitano però è rimasto inflessibile: Sinner è stato sempre considerato un leader.

Volandri parla su Sinner
Jannik Sinner campione ormai indiscusso: la rivelazione sorprende tutti (ansa foto) – tvplay.it

Le parole non lasciano dubbi, Volandri ha sempre avuto stima di Sinner e si è così espresso sulla polemica creata intorno a lui. “Non ho mai pensato di non riconvocare Sinner dopo le polemiche per il suo forfait nei match della Davis a Bologna. Aveva dato la sua disponibilità sino alla gara contro Zverev, poi – ha ricordato – non c’era perché ha avuto dei problemi”.

Gli appassionati di tennis avevano criticato l’atteggiamento di Sinner qualche mese fa ed i giudizi sferzanti arrivavano da un suo ipotetico poco attaccamento alla Nazionale. Critiche che poi sono state levate via dalla grande impresa tennistica. Sinner ha infatti dimostrato di essere determinante con i colori azzurri e di tenere in particolar modo alle chiamate di Volandri: “Jannik – ha aggiunto il capitano – peraltro è quello che ha più presenze in Nazionale con me”.

Volandri, presente in un convegno medico-sportivo, ha infine lodato Berrettini per essere stato vicino alla Nazionale per la Davis, sperando quanto prima di averlo al 100%, e ha chiarito anche l’esclusione di Fabio Fognini. Non sono mancate le polemiche su quest’ultimo: “L’esclusione è una scelta nata come un problema soprattutto fisico”.

Impostazioni privacy