Juve, Vlahovic via a gennaio: scelto il sostituto, ha già segnato 16 gol

In casa Juve è addio a Vlahovic a gennaio: Giuntoli lavora alla cessione, già individuato il sostituto, è un bomber già da 16 gol in stagione

Cercasi bomber di razza disperatamente. La Juventus potrebbe, idealmente, piazzare un annuncio del genere sulla bacheca del calciomercato all’apertura il prossimo 2 gennaio. L’attacco dei bianconeri è infatti spuntato, il quinto del campionato, il peggiore tra le formazioni di testa. Non una bella notizia per Max Allegri, il tecnico del “corto muso”.

Se la difesa è impenetrabile e le gare si vincono anche di misura con l’1-0 magari striminzito, avere un attacco poderoso è certamente d’auto se si punta a vincere il tricolore. Basti pensare al Napoli dello scorso anno oppure all’Inter attuale con 37 reti all’attivo.

Il bomber, la Juve, l’avrebbe anche in rosa; è Dusan Vlahovic, investimento da 80 milioni per i bianconeri, gol a raffica nella Fiorentina ma polveri bagnate a Torino. In questa stagione appena cinque le reti all’attivo, per una media di uno ogni 174′ di gioco. Davvero molto poco per un centravanti di razza come è il serbo.

Ecco perché Giuntoli si è già attivato per il mese di gennaio. Il suo obiettivo è cederlo nel mese di gennaio e cambiare centravanti per la seconda parte di stagione. Una vera e propria impresa, di difficile realizzazione ma il dirigente bianconero continua ad intrattenere rapporti con i club di Premier, gli unici che possono permettrsi un investimento ingente a metà stagione.

Vlahovic saluta la Juve: arriva Boniface

Addio a Vlahovic, quindi, già nella sessione invernale oppure in quella estiva, quando la sua cessione sarà pressocché certa. Ma chi dovrà essere, nei piani della dirigenza bianconera, il nuovo bomber della Juve? Il nome è quello di Victor Boniface, attaccante classe 2000 del Bayer Leverkusen costato ai tedeschi circa 20 milioni di euro e con una valutazione raddoppiata visto anche il suo rendimento.

Juve mercato attaccante Boniface
Victor Boniface nel mirino della Juve: sarà l’errede di Vlahovic (Ansa Foto) – Tvplay

Otto gol e sei assist in 14 gare di Bundesliga, quattro le marcature nelle cinque partite disputate in Europa League a cui vanno aggiunte le due reti in DFB Pokal. Numeri da campione che hanno acceso i riflettori della Juve. Giuntoli, d’altronde, segue il ragazzo fin da quando militava in Belgio, nell’Union Saint-Gilloise. I primi abboccamenti con l’entourage del centravanti sono già partiti e la Juve è pronta ad imbastire una trattativa per l’estate se non fosse possibile già a gennaio.

Ciò nonostante, non mancano le alternative, a partire dall’ex Udinese Beto fino al pallino Morata ma piste valide sono anche Berardi – vicinisismo la scorsa estate – e Gudmundsson del Genoa, considerato come anche il futuro di Chiesa sia incerto, pur chiara la volontà di rinnovo da parte della società.

Impostazioni privacy