“Lavezzi accoltellato?”, paura e giallo in Argentina: cos’è successo

L’ex attaccante di Napoli e Psg se la sta vedendo brutta, anche se ancora non si capisce in quali condizioni sia e cosa è accaduto

Una notizia che mette i brividi. E che ha creato non poco trambusto appena è uscita e arrivata direttamente dal Sudamerica. Ezequiel Lavezzi è stato vittima di una vile aggressione mentre si trovava in Uruguay. L’ex attaccante di Napoli e Psg avrebbe ricevuto una o due coltellate all’altezza della spalla sinistra e si troverebbe in ospedale, anche se le notizie sono ancora frammentarie e confuse.

Secondo quanto riportato dal portale C5N, l’ex fantasista del Napoli e della nazionale argentina in questo momento si troverebbe in ospedale, precisamente al Sanatorio Cantegril di Punta del Este, una città dell’Uruguay. L’ex calciatore si sarebbe presentato quasi all’improvviso nella nottata direttamente alle Autorità, sporco di sangue e con una ferita da taglio all’altezza della spalla, poco sotto riportano i media argentini, e anche con la rottura della scapola. E tutto sarebbe accaduto dopo una festa a cui aveva partecipato in città insieme ad alcuni amici. Una festa però che sarebbe andata male.

Il Pocho non è in pericolo di vita, ma la sua ferita preoccupa

Il Pocho era a questa festa insieme alla sua compagna. Tutto è successo di corsa e in maniera frenetica, tanto che appena si è verificato il fattaccio, sono state chiamate le autorità di ordine pubblico che, appena hanno saputo cosa era accaduto, si sono precipitate e sono venuto di corsa per portare il giocatore in ospedale in piena emergenza e con le sirene spiegate per andare al pronto soccorso. Ancora c’è molta confusione su quello che è successo, ma la polizia sta raccogliendo in queste ore le testimonianze dei presenti alla festa e anche dello stesso Pocho Lavezzi. Allo stato attuale, l’ex calciatore azzurro non ha ancora sporto alcuna denuncia alle autorità, ma appena si rimetterà lo farà senza problemi a meno che non voglia proteggere qualcuno come si sta vociferando in Argentina in queste ore. E’ una vicenda strana e del tutto particolare.

Impostazioni privacy