Per l’Inter è meglio l’uovo oggi: sacrificato un gioiello per il colpo a gennaio

Per l’Inter è meglio l’uovo oggi: sacrificato un gioiello per il colpo a gennaio

L’Inter vuole centrare il nuovo colpo già durante il calciomercato di gennaio. I nerazzurri sacrificano un gioiello pur di accontentare Simone Inzaghi

Nel calciomercato di gennaio si ripara, è vero, ma a volte, anche per chi ha poco da sistemare, arrivano esigenze ben precise che non possono passare in secondo piano. E quindi è meglio l’uovo oggi, non la gallina domani, perché senza quell’uovo è difficile che si raggiungano gli obiettivi in programma.

L’Inter era convinta di non effettuare alcun investimento a gennaio, anche perché una rosa che funziona è meglio non toccarla e soprattutto perché la dirigenza è ben consapevole che il budget riservato alle trattative invernali sarà praticamente zero. Allora meglio apprezzare quello che si ha, se veramente c’è. Ma Juan Cuadrado non c’è mai davvero stato con continuità e, al primo vero impegno in cui è rimasto per tutta la partita in campo contro la Real Sociedad, il problema al tendine d’Achille è tornato a farsi sentire.

Resterà ai box per tre mesi dopo l’operazione, lasciando la coperta alle spalle di Denzel Dumfries decisamente corta. Piero Ausilio ha già spiegato che cercherà dei nomi che possano arrivare fin da subito, ma considerando i limiti di bilancio.

L’Inter ha il nuovo esterno: scambio a sorpresa con il Cagliari

Uno dei profili che piace molto alla dirigenza è Tajon Buchanan, ma i costi dell’operazione non permettono ai nerazzurri di pensare di portarlo a breve a Milano, a meno di formule particolari. Attenzione anche a Thomas Meunier, lui decisamente low cost e altro ritorno di fiamma.

Nandez Inter
Nahitan Nandez potrebbe arrivare all’Inter grazie a uno scambio (LaPresse) – tvplay.it

La pista più probabile, però, è quella che porta a Nahitan Nandez, esterno accostato già alcune stagioni fa all’Inter, estremamente duttile e che nella compagine di Claudio Ranieri gioca largo a destra. Proprio perché il budget è zero, però, i nerazzurri non presenteranno offerte onerose ai sardi, con cui i rapporti sono ottimi. Anzi, cercheranno di far decollare uno scambio che, fino a poche settimane fa, in pochi avrebbero pensato.

Gaetano Oristanio sta facendo bene in rossoblù, ma il suo cartellino è ancora di proprietà dell’Inter. I nerazzurri hanno sempre creduto nelle sue qualità e hanno deciso, ormai da qualche anno, di fargli fare esperienza in giro per l’Europa, valutando la sua crescita di volta in volta. I nerazzurri potrebbero mettere sul piatto il suo cartellino proprio per arrivare a Nandez, e fare tutti contenti.

Gestione cookie