Clamoroso Superlega, approvato il ricorso contro la UEFA: cosa succederà ora

La Corte di giustizia europea ha approvato il ricorso della Superlega contro la UEFA: cosa succederà nel calcio dopo questa sentenza.

La vicenda ci aveva abituato a ripetuti colpi di scena e il finale non poteva che essere inaspettato. Nel “giorno del giudizio” sulla battaglia tra Superlega e UEFA, la Corte di giustizia europea ha dato ragione alla prima approvando il ricorso contro l’organo europeo. Una sconfitta pesantissima per Ceferin che in ogni caso rivoluzionerà il calcio europeo.

Era già un po’ nell’aria ma si faticava a crederci dopo tutti gli episodi passati e invece il progetto Superlega è ancora in piedi. A distanza di quasi tre anni dal suo annuncio, che ha comportato una serie di conseguenze a livello legale, si riapre definitivamente l’ipotesi della nascita di questa competizione.

L’effetto principale di questa sentenza sarà la diminuzione dei poteri della UEFA che sostanzialmente non avrà più il potere esclusivo sul calcio e non potrà minacciare sanzioni ai club in caso di partecipazione ad altre manifestazioni. Insomma tutte le società potranno scegliere liberamente il proprio futuro senza essere costretti a giocare in un determinato torneo con regole imposte dall’alto che sono state ritenute illegali e contrarie al diritto dell’Unione Europea.

Impostazioni privacy