BRUNATI: “MALESSERE TRA SCALONI E L’ARGENTINA: NON E’ STATO PREMIATO. MONDIALE 2026? ECCO L’OBIETTIVO DI MESSI”

Veronica Brunati, celebre giornalista argentina, è intervenuta in diretta su TvPlay

“IL MONDIALE VINTO E’ ANCORA VIVO: E’ STATO IL MESSI MIGLIORE DI SEMPRE” –È tutto ancora vivo, ancora sulla nostra pelle. È stato spettacolare il successo dell”Argentina che ha avuto il miglior Messi di sempre che ha trascinato un gruppo di giocatori giovani e altri che si sono sacrificati. Lo staff tecnico rappresenta il meglio del calcio argentino: Scaloni, Ayala, Samuel hanno creato un clima perfetto. Messi ha alzato l’unico titolo che gli mancava, la Coppa del Mondo. Stiamo rivivendo le stesse sensazioni dell’anno scorso“.

“SCALONI NON HA ANCORA PRESO IL PREMIO MONDIALE” – Scaloni? C’è una possibilità che l’anno prossimo lasci la Nazionale dopo la Coppa America. Lui dirige la Seleccion da cinque anni: lui è arrivato in una Federazione commissariata che non aveva i soldi per ingaggiare un altro ct prestigioso. Non è stato ancora pagato il premio a Scaloni e al suo staff per la vittoria ai mondiali. La dirigenza dell’AFA ha molto potere, nel Paese ci sono enormi problemi economici. C’è malessere tra Scaloni e la dirigenza: se vuoi tenere un progetto così ambizioso devi seguire le indicazioni del tecnico. Non c’è stata ancora una riunione tra il ct e la dirigenza, la tensione è molto elevata. Scaloni ha un ottimo rapporto con la Lazio, è una delle squadre in cui potrebbe andare ad allenare. Ma con quello che ha fatto con la Nazionale argentina le offerte pioveranno, aveva un’offerta dall’Arabia Saudita”.

“MESSI, MONDIALE 2026 IN DUBBIO” –Messi ha detto di non poter assicurare la sua presenza al mondiale del 2026. Ci sarà un cambio generazionale che potrebbe coinvolgere anche Messi. Di certo Messi è Messi, senza di lui l’Argentina non avrebbe vinto il mondiale. Solo lui sa se sarà in grado di confermarsi ad alti livelli, l’obiettivo è giocare la prossima Coppa America, forse gli manca un po’ il ritmo partita. Non so chi potrebbe sostituire Scaloni alla guida della Nazionale argentina. Se devo fare un nome dico Gabi Milito ma non so dove l’AFA andrà a pescare. Non sarà semplice individuare il tecnico giusto”. 

“LAUTARO SUPER, CASTELLANOS IN ORBITA NAZIONALE” – “”Lautaro è un giocatore che io sono sempre stata convinta che avrebbe fatto cose grandi all’Inter, nel Racing aveva fame di successo e non si conoscono ancora i suoi limiti, può dare ancora molto all’Inter. Retegui è molto intelligente che ha avuto un’evoluzione interessante, è un centravanti ideale per il calcio italiano. E’ molto giovane e credo che crescerà molto. Taty Castellanos ha le caratteristiche della mezza punta, Scaloni lo sta seguendo e credo nelle prossime convocazioni sarà chiamato. Necessita di giocare di più, è talentuoso e può crescere molto in Serie A. Sa sacrificarsi, si muove molto, nel Girona è cresciuto parecchio lo scorso anno. Gli manca solo una maggiore continuità“.

“ALVAREZ DIVENTERA’ UN TOP MONDIALE” –Julian Alvarez è un altro di cui non si conoscono i limiti. A vent’anni era titolare in una club come il River Plate, ai mondiali ha segnato quattro gol senza essere titolare Nel Manchester City è diventato titolare anche se in una posizione che non è la sua. Può diventare un attaccante straordinario, si sacrifica molto ed è professionale. Con Guardiola può diventare un attaccante totale e di livello mondiale“.

Impostazioni privacy