Milan incredulo: il colpo salta all’ultimo, era tutto deciso

Problemi di calciomercato per il Milan: i rossoneri cullavano un colpo che sembrava alla portata, ma non c’è niente da fare

Diverse squadre in questa stagione calcistica stanno avendo a che fare con un rendimento decisamente più altalenante delle aspettative. Un discorso che vale ad esempio per il Napoli campione d’Italia, nemmeno parente della squadra che un anno fa aveva incantato tutti.

Stesso dicasi anche per il Milan, alle prese con numerose difficoltà che ne hanno limitato le potenzialità che pure a inizio stagione apparivano enormi. Un grande avvio per i rossoneri e poi il calo, per tanti motivi.

Lacune lasciate dal mercato, gestione tecnica e tattica non sempre ottimale da parte di Stefano Pioli, una catena di infortuni senza fine e che ha dell’incredibile. Non solo sfortuna in questo, ma, probabilmente, anche responsabilità specifiche dello staff, per un copione che si sta ripetendo troppo spesso.

Tutto questo ha portato, inevitabilmente, a numerose polemiche nelle ultime settimane a cui ha cercato di porre un argine la società con il ritorno di Zlatan Ibrahimovic da dirigente. Una presenza, quella dello svedese, sicuramente importante dal punto di vista carismatico.

Da capire che cosa effettivamente porterà alla causa, di certo parliamo di un personaggio che vuole incidere e avere un ruolo di rilievo nello scacchiere. La speranza dell’ambiente, è che possa avvenire più o meno lo stesso effetto positivo che si era avuto con il suo ritorno da giocatore.

Quanto all’allenatore, Pioli per ora rimane saldo al suo posto anche se gli chiede una decisa sterzata in termini di risultati. Per dare una mano al tecnico, c’è da prevedere una sessione di mercato invernale in cui possa arrivare qualche innesto funzionale e utile alla causa. Ma uno dei possibili colpi del Diavolo è già sfumato.

Milan, non torna a casa: porte chiuse

Gli infortuni hanno colpito gravemente il Milan soprattutto in difesa. Ecco perché il club sperava nel ritorno alla base di Matteo Gabbia, dato in prestito al Villarreal in questa stagione. Tuttavia, da parte degli spagnoli è arrivato un secco diniego all’eventualità. La squadra è piuttosto in difficoltà in campionato, lontana dalle posizioni di vertice.

Gabbia ritorno Milan
Matteo Gabbia non torna al Milan (fonte: © Ansa) – Tvplay.it

E avendo pochi difensori a disposizione in rosa, non può permettersi di lasciare andare il calciatore di proprietà dei rossoneri, che dunque tornerà indietro solo in estate. Gabbia, fin qui, ha referto tredici presenze complessive, anche se nelle ultime settimane ha trovato meno spazio.

Impostazioni privacy