Bomba Zirzkee: preso a metà prezzo

Zirkzee è entrato nel mirino delle maggiori big europee, pronte a strapparlo al Bologna. Il bomber può partire a metà prezzo: ecco perché

Non mancano le stelle nell’attuale Serie A, quei calciatori in grado di decidere il destino delle partite in pochi minuti e quindi di indirizzare un’intera stagione con le loro giocate. Nella prima metà dell’anno ha dimostrato di essere quel tipo di calciatore anche Joshua Zirkzee, un talento di proporzioni immani che si è preso la scena italiana ed europea.

Parliamo di un bomber giovane e completo, come non ce ne sono molti in giro. A 22 anni ha già dimostrato di essere capace di far girare attorno a sé l’intera architettura di gioco del Bologna, che anche grazie a lui ora sogna la qualificazione alla prossima Champions League e occupa il quarto posto in classifica.

I suoi gol in campionato sono già sette e con la netta sensazione che da qui a fine stagione questa cifra possa almeno raddoppiare. L’ex Bayern è stato anche protagonista in Coppa Italia, decisivo nell’eliminazione dell’Inter campione in carica con due assist pazzeschi da subentrante. La sua esplosione non lascia indifferenti i club italiani, ma le nostre big rischiano già di passare in secondo piano di fronte al pressing di alcuni dei maggiori club europei.

Zirkzee tra Manchester United e Bayern Monaco: può partire a metà prezzo

La sensazione è che il Bologna non possa fare a meno di lui, ma allo stesso tempo, se dovesse continuare a offrire queste prestazioni, è davvero difficile che i felsinei riescano a trattenerlo a fine anno. Sul bomber è forte il pressing del Manchester United. I numeri degli attaccanti dei Red Devils sono allarmanti e se a fine stagione dovesse davvero concretizzarsi la rivoluzione attesa, allora Zirkzee sarebbe uno dei primi obiettivi per l’attacco.

Zirkzee cessione Bologna
Il Bayern Monaco ha condizioni vantaggiose per l’acquisto di Zirkzee (LaPresse) – tvplay.it

Ma non è solo la Premier League ad aver attenzionato le prestazioni del ragazzo, anzi. Il Bayern Monaco è in primo piano ed a condizioni decisamente favorevoli rispetto a tutte le altre big in lizza. I rossoblù l’hanno preso dai bavaresi nell’estate 2022 e i tedeschi si sono riservati particolari vantaggi per il riacquisto, credendo già allora nella sua crescita.

Secondo quanto riporta ‘Sport1’, infatti, la squadra di Thomas Tuchel ha un diritto di riacquisto che si attesta a circa 22 milioni di euro, ma anche una commissione di vendita pari al 50%. Vuol dire che potrebbero riprenderlo praticamente a metà prezzo rispetto a tutti gli altri e tra qualche mese potrebbe essere un vantaggio decisivo per l’affare.

Impostazioni privacy