Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Serie A, accuse shock: “Sono stati martoriati”

Serie A accuse shock

Storie tese, tesissime, dopo la gara conclusiva del 2023 che ha visto fronteggiarsi due squadre dell’attuale campionato italiano di calcio.

Lo stadio Maradona, ex San Paolo, è stato teatro di emozioni forti durante l’ultimo incontro tra il Napoli e il Monza, ma a dominare la scena è stata la furia incontenibile di Walter Mazzarri, il tecnico azzurro, che ha espresso il suo malcontento al termine della partita.

Il match, conclusosi con un pareggio, ha lasciato Mazzarri particolarmente irritato, come dimostrato nei commenti esplosivi rilasciati alla stampa. Il Napoli, nonostante il supporto caloroso del pubblico partenopeo, non è riuscito ad andare oltre l’1-1 contro i lombardi, e ciò ha scatenato la reazione scomposta del coach azzurro.

Il dopo-gara è stato caratterizzato da un acceso botta e risposta tra Mazzarri e la conduttrice di Dazn, Giorgia Rossi. Il tecnico ha affrontato le domande con una franchezza e una passione che hanno reso l’intervista molto più incandescente del solito.

Le dichiarazioni di Mazzarri hanno spaziato dalla delusione per il risultato del match alla critica nei confronti della prestazione della squadra. “Non si può accettare una prestazione del genere. Abbiamo dato tutto in campo, ma c’è qualcosa che non funziona, qualcosa che dobbiamo risolvere al più presto”.

La tensione è cresciuta ulteriormente durante il confronto con Giorgia Rossi, con il tecnico azzurro che ha respinto le domande con tono deciso e ha difeso a spada tratta le scelte tattiche adottate durante la partita. “La squadra ha bisogno di supporto, non di critiche”.

Il pareggio contro il Monza rappresenta un ostacolo inatteso per il Napoli, e la reazione infuocata di Walter Mazzarri ha sollevato domande sul futuro della squadra e sulla capacità del tecnico di gestire la pressione in una fase critica della stagione.

Storie tese, l’atmosfera si fa subito elettrica

Le polemiche sono esplose quando il tecnico ha richiesto spiegazioni riguardo alla sua espulsione, affermando: Fate vedere perché sono stato espulso e perché mi sono arrabbiato”. La conduttrice di Dazn, l’immarcescibile Giorgia Rossi, ha prontamente risposto affermando che il loro compito è fare cronaca e mostrare tutti gli avvenimenti senza filtri.

Tuttavia, Mazzarri ha replicato: “Non mi pare, fate vedere tutto, cara signora…” La discussione è proseguita con la trasmissione di immagini relative a una sequenza diversa da quella cui si riferiva l’allenatore, alimentando ulteriormente la controversia. La situazione si è ulteriormente complicata quando Mazzarri ha rivelato il motivo dell’espulsione, avvenuta all’ottantatreesimo minuto.

ennesima espulsione rimediata in carriera
Mazzarri annovera svariate espulsioni comminategli in carriera (foto LaPresse) Tvplay

Il tecnico di San Vincenzo ha spiegato di essere intervenuto per sedare una rissa tra Kvicha Kvaratskhelia e Bondo, evidenziando la frustrazione nei confronti dell’arbitraggio: “Ma lo vedete che questo ragazzo non lo fanno più giocare?” Una frase che è stata giudicata incriminata e che ha portato all’espulsione di Mazzarri.

Nel post-partita, Mazzarri ha alzato la voce nelle sue dichiarazioni, lamentando la mancanza di provvedimenti contro gli avversari e sottolineando l’importanza dell’applicazione rigorosa dei regolamenti. Ha criticato aspramente l’utilizzo della tecnologia e delle telecamere, affermando che situazioni come quelle con Osimhen e Kvaratskhelia dovrebbero essere sanzionate. Il tecnico ha concluso dicendo: “Io a un certo punto cerco di tutelarli”.

Gestione cookie