Koopmeiners, dominante col Milan e in Serie A: in un dato nessuno è come lui

Koopmeiners, dominante col Milan e in Serie A: in un dato nessuno è come lui

Il centrocampista olandese continua a trascinare l’Atalanta a suon di gol e partite sontuose: il dato che fa impazzire i tifosi della Dea.

E’ uno dei centrocampisti più importanti e ambiti di tutta la Serie A e non è di certo difficile capirne il perché. Teun Koopmeiners continua a brillare con la maglia dell’Atalanta, scoprendosi di settimana in settimana sempre più un autentico trascinatore. La Dea, nella fredda serata di San Siro, ha saputo ribaltare lo svantaggio eliminando un Milan apparso più volte in difficoltà nello scalfire le elaborate trame costruite dalla truppa di Gian Piero Gasperini che, in particolar modo nella fase di possesso palla, come ormai accade abitualmente, ha concesso ampia libertà di inventare alla stella olandese.

Un gran diagonale con il piede destro, in teoria quello debole, e un calcio di rigore chirurgico a spiazzare Mike Maignan: si riassume così la splendida serata di Teun Koopmeiners. Ennesima dimostrazione di un talento cristallino messo a servizio della sua squadra con il quale sogna la finale di Coppa Italia e punta ad un piazzamento nei primi quattro posti della graduatoria del nostro campionato. Su di lui, inoltre, ormai da tempo si sono accesi i riflettori delle big della Serie A con Napoli e Juventus che sarebbero pronti a fare carte false per assicurarsi il mancino tagliente del 25enne.

Koopmeiners, in Italia nessuno centrocampista come lui

Umiltà e grande attaccamento alla maglia nerazzurra della Dea che gli ha permesso di spiccare il volo e mettersi in luce come uno dei migliori centrocampisti d’Europa. “L’Atalanta la scorsa estate ha rifiutato anche 50 milioni per me? Sono tanti soldi, anche troppi. Sono contento all’Atalanta e ho molto rispetto, ha riferito ai microfoni del post partita di San Siro. Eppure pare sempre più plausibile che l’olandese possa presto salutare Bergamo per approdare verso mete ancora più prestigiose e importanti. A confermare quanto di buono fatto finora c’è un dato in particolare in cui Koopmeiners non ha rivali nel nostro campionato.

Koopmeiners
Teun Koopmeiners – foto LaPresse – TvPlay.it

Dall’inizio della scorsa stagione ad oggi, infatti, il 25enne ha preso parte attiva a ben 24 gol segnati dall’Atalanta, suddivisi in 16 reti da lui stesso realizzate e ben 8 assist forniti ai compagni. Numeri esaltanti e comparabili soltanto a quelli di Felipe Anderson, anche se il brasiliano della Lazio non ha di certo lo stesso peso specifico dell’olandese dell’Atalanta visto che gioca in posizioni decisamente più avanzate. Finora in stagione Koopmeiners ha messo a segno 6 gol e 3 assist e punta a trascinare la Dea verso gli obiettivi stagionali per poi, chissà, spiccare il volo verso nuove terre e nuovi traguardi.

Gestione cookie