Juve, altro ko fisico per Chiesa: si teme per l’Inter

Federico Chiesa, come confermato dallo stesso Max Allegri, non sarà a disposizione per il match di domani contro il Lecce.

La Juventus di Massimiliano Allegri domani sera contro il Lecce ha la grandissima opportunità di tornare al comando della classifica della Serie A, sfruttando anche il fatto che l’Inter non scenderà in campo in questo turno di campionato.

La squadra di Simone Inzaghi, dopo la netta vittoria di ieri contro la Lazio, sarà infatti impegnata lunedì sera nella finale della Supercoppa italiana contro il Napoli campione d’Italia. La ‘Vecchia Signora’, in caso di successo al Via del Mare contro il Lecce di Roberto D’Aversa, potrebbe quindi guidare la graduatoria del campionato di Serie A. 

Tuttavia, i bianconeri per la sfida di domani dovranno fare a meno di due titolari: Adrien Rabiot e Federico Chiesa. A dare l’annuncio di queste due assenze ci ha pensato lo stesso Max Allegri nella classica conferenza stampa della vigilia: “Adrien ha avuto un affaticamento al polpaccio ed è meglio non rischiare un infortunio più grave. Federico, invece, è out a causa del riacutizzarsi di un problema al ginocchio e sarà valutato nei prossimi giorni”. Il calciatore italiano, quindi, deve affrontare un ulteriore stop per problemi fisici. 

Juventus, Chiesa salterà il match contro il Lecce per un problema al ginocchio: le sue condizioni saranno monitorate nei prossimi giorni

Federico Chiesa, infatti, aveva saltato per il problema al ginocchio sia la trasferta vincente sia dello scorso 7 gennaio contro la Salernitana di Filippo Inzaghi che il match casalingo di Coppa Italia di qualche giorno dopo contro il Frosinone. Dopo la rottura del legamento crociato rimediato nel famoso match dello Stadio Olimpico contro la Roma di José Mourinho di due anni fa (esattamente il 9 gennaio del 2022), di fatto, le condizioni  del campione d’Europa con l’Italia di Roberto Mancini sono sempre da monitorare.

Chiesa
Aggiornamenti suill’infortunio Federico Chiesa (LaPresse) tvplay.it

Basti pensare che  Federico Chiesa ha trovato un po’ di continuità nello scendere in campo solo nell’ultima parte di stagione. Quest’anno, invece, l’ex Fiorentina è quasi sempre stato tra le prime scelte di Max Allegri, considerando le 18 presenze tra campionato e Coppa Italia con all’attivo 6 gol realizzati e 2 assist vincenti forniti ai propri compagni.

Le condizioni  di Federico Chiesa, quindi, saranno monitorate  nei prossimi, ma l’obiettivo della Juventus è sicuramente quello di preservare il proprio giocatore. Anche perché lo scontro diretto contro l’Inter è ormai alle porte, visto che ci sarà il prossimo 4 febbraio allo Stadio San Siro.

Impostazioni privacy