DE GIOVANNI: “ARBITRI SCARSI, RAPUANO INADEGUATO. OSIMHEN? HIGUAIN E CAVANI SONO STATI PIU’ AMATI”

Il noto scrittore Maurizio De Giovanni ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni ufficiali di TvPlay.it

“NON SI PUO’ MANDARE RAPUANO AD ARBITRARE UNA FINALE” – “L’Inter non ha vinto con l’aiutino, ma stranamente ritardata. I nerazzurri hanno subito un atteggiamento del Napoli molto difensivo e molto organizzato. L’Inter ha meritato di vincere, il Napoli ha fatto una gara difensiva ben fatta che poi è stata ‘rotta’ da un arbitro molto inadeguato. Non capisco come si faccia a mandare un arbitro del genere in una finale di Supercoppa. Il metro arbitrale è cambiato dal primo al secondo tempo in maniera davvero incredibile”.

“MAGARI CI FOSSE UN COMPLOTTO ARBITRALE” – “Complotto arbitrale? Magari ci fosse, il problema è che sono scarsi sia tecnicamente che caratterialmente. Fanno sempre peggio, anche quando fanno un’apertura. Il Var è nel suo momento peggiore, perché lo vogliono continuare ad utilizzare per aiutare il loro status. Bisogna lasciare il Var fare quello che deve  fare, ovvero diventare un arbitro. L’arbitro non può avere autonomia di fare errori”.

“NON C’E’ UN AMORE INCONDIZIONATO PER OSIMHEN” – “Dichiarazioni di Osimhen? Napoli è una piazza che si innamora alla follia dei suoi calciatori, soprattutto per un attaccante. C’è molta gratitudine nei confronti di Osimhen, ma non c’è questo amore incondizionato. Non è stato amato come Higuain e Cavani. Il giocatore più celebrato dell’ultimo Scudetto è stato Maradona. Lo stesso Kvara è molto più vicino alla fantasia popolare. Osimhen non ha mai nascosto di ritenere Napoli un momento di passaggio, cosa legittima professionalmente”.

Impostazioni privacy