ALBANESE: “LA SENSAZIONE E’ CHE ALLEGRI POSSA RINNOVARE. SITUAZIONE CHIESA DA CHIARIRE”

ALBANESE: “LA SENSAZIONE E’ CHE ALLEGRI POSSA RINNOVARE. SITUAZIONE CHIESA DA CHIARIRE”

Il giornalista Giovanni Albanese si è soffermato sul momento della Juve di Allegri ai microfoni ufficiali di TvPlay.it

“DJALO’ E’ UN GIOCATORE ALLEGRIANO” – “Allegri è stato determinante dell’arrivo di Djalò e questo ci può dire tanto sulla programmazione della Juve. Djalò è un giocatore allegriano, è un destro che ama giocare sul centro-sinistra: gioca sia in una difesa a tre che a quattro. Può fare anche il terzino, è il calciatore ideale per Allegri anche per sostituire Alex Sandro, che andrà a scadenza di contratto a giugno. Anticipare l’acquisto di Djalò è funzionale per l’anno prossimo”.

“ALLEGRI SI CONFRONTERA’ CON LA DIRIGENZA A FINE STAGIONE, MA C’E’ LA SENSAZIONE CHE POSSA RESTARE” – “Allegri anche l’anno prossimo alla guida della Juve? Ha un contratto fino al 2025 e, almeno per il momento, il tema non esiste ma lo diventerà a fine di questa stagione. Ci sarà un confronto a fine stagione, come c’è sempre stato tra la Juve ed i suoi allenatori, e si capirà se si dovrà rafforzare la posizione di Allegri. Sensazioni, del tutto personali, sul futuro di Allegri portano ad un rinnovo fino al 2027 per consolidare con un nuovo triennio il lavoro che si sta svolgendo in questo momento e che vede protagonista tutta l’area tecnica. Sta anche nello storico di Giuntoli, anche a Napoli ha lavorato per tre anni con Sarri. Alla Juve ognuno è tornato a fare al massimo il proprio lavoro. La percezione è che Allegri oggi sia l’allenatore più giusto per il progetto che si sta portando avanti ed i risultati gli stanno dando ragione”.

“CHIESA HA DELLE PRETESE IMPORTANTI” – “E’ presto per fare valutazioni su Soulé, la Juventus vuole vederlo da qui fino a fine anno e poi ci sono delle situazioni da chiarire, soprattutto quella di Chiesa, il cui contratto scade nel 2025. Il calciatore ha delle pretese che la Juve, almeno fino a questo momento, può assecondare solo con idee più chiare a fine stagione. La Juve vuole almeno 35 milioni per Soulé, non sono così certo che vada via a cuor leggero. La società valuterà sicuramente ogni offerta congrua per i propri giovani”.

Gestione cookie