Jannik Sinner vola in finale degli Australian Open: battuto Djokovic

Jannik Sinner conquista la finale degli Australian Open: ancora una volta battuto Nole Djokovic in una semifinale da urlo

Jannik Sinner in finale degli Australian Open, il primo Grande Slam dell’anno. Il tennista altoatesino ha superato ancora una volta Novak Djokovic con il punteggio di 3-1 (6-1, 6-2, 6-7, 6-3) ed ora attende l’avversario nell’ultimo atto che uscirà dalla gara tra Medvedev e Zverev.

A tratti devastante, il tennista azzurro ha messo in mostra una forza ed una determinazione che di fatto hanno stroncato Nole; perfetto con il dritto, micidiale con il rovescio ed il serve and volley, ha messo in difficoltà l’avversario anche con la palla corta.

Una gara perfetta, insomma, per Sinner che sta diventando una sorta di bestia nera per il numero uno al mondo. E Jannik diventa il primo italiano a conquistare la finale degli Australian Open. Ed ora può davvero conquistare il primo Grande Slam della sua carriera. Per Nole, invece, è la terza sconfitta in due mesi e mezzo contro Jannik, con l’altoatesino che ha messo fine ad una lunga serie di 33 gare senza sconfitte a Melbourne da parte del serbo.

Impostazioni privacy