Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Inter e Juve, Scudetto già deciso? Il calendario svela la verità

Inter

Inter e Juve, i calendari delle due formazioni a confronto dopo lo scontro diretto vinto dai nerazzurri: scudetto già deciso o tutto da scrivere?

Lo scontro diretto vinto ieri a San Siro che porta l’Inter in vantaggio nel computo totale in questa stagione, il +4 in classifica sui rivali con una gara in meno. Numeri che non mentono e lasciano indurre come il titolo abbia preso decisamente la strada di Milano, sponda nerazzurra, soprattutto dopo quanto visto ieri.

La Juve, per riaprire il campionato definitivamente, aveva quasi l’obbligo di fare risultato ed invece l’autogol di Gatti è stata quasi come una doccia gelata, uno spezzare i sogni di gloria in casa bianconera. Inter Campione d’Italia, quindi, giudizio frettoloso o semplicemente constatare l’amara realtà?

Proviamo a confrontare i calendari delle due formazioni per capire se davvero questo vantaggio di quattro punti (ipotetici sette, ma l’Inter dovrà recuperare con l’Atalanta, non proprio la più abbordabile delle formazioni) sia decisivo.

Inter-Juve, calendari a confronto: il vantaggio dei bianconeri

L’Inter è reduce da quattro vittorie consecutive, ha il miglior attacco e la difesa meno battuta del torneo ma il calendario inizia a diventare fitto di impegni. Nel prossimo turno la sfida complicata all’Olimpico contro la ritrovata Roma di Daniele De Rossi, stasera impegnata contro il Cagliari, poi il 16 febbraio i nerazzurri ospiteranno la Salernitana, in un match decisamente abbordabile.

Inter Juventus confronto calendari
Il calendario della Juve: nessun impegno infrasettimanale ma marzo in salita (Ansa Foto) – Tvplay

Sarà poi il turno della Champions League quattro giorni dopo, con l’andata degli ottavi di Champions League contro l’Atletico Madrid ed a seguire la trasferta di Lecce. Appena 72 ore e l’Inter sarà di nuovo in campo, nel recupero della gara contro l’Atalanta poi il Genoa in casa quattro giorni dopo nel primo turno di marzo.

Il mese sarà completato poi dalle trasferte di Bologna e Madrid (rispettivamente 10 e 13 marzo) poi arriverà il Napoli a San Siro il 17 marzo prima della sosta per le nazionali.

E la Juve? Un calendario decisamente più snello senza impegni infrasettimanali. Nel prossimo turno l’Udinese in casa, poi il Verona penultimo al Bentegodi ed il Frosinone allo Stadium, tre formazioni in lotta per la salvezza dove sarà ampiamente possibile conquistare bottino pieno.

Il calendario diventa più complesso tra il 3 ed il 10 marzo quando la Juve sarà di scena prima al Maradona contro il Napoli per poi ospitare l’Atalanta, in teoria due squadre in lotta per la zona Champions League mentre prima della sosta, sempre a Torino, la sfida al Genoa.

Gestione cookie